Stagione

Spiagge savonesi prese d’assalto nel weekend pasquale: boom di arrivi e presenze fotogallery

Confermate le previsioni degli operatori e il bel tempo ha favorito il notevole flusso turistico

Riviera. Previsioni rispettate e nonostante qualche incertezza sul meteo, dopo una giornata di ieri all’insegna di nuvole e qualche pioggia, oggi il sole e il clima primaverile hanno irradiato l’inizio del weekend pasquale con migliaia di turisti che hanno invaso le località della riviera ligure.

Nelle cittadine costiere della provincia sembra sbocciata l’attesa primavera e l’attuale fase meteorologica caratterizzata dall’alta pressione ha favorito la prima “invasione” delle spiagge.

Il boom di arrivi e presenze, confermato nei giorni scorsi dal settore turistico-ricettivo, ha trovato conferma nei tantissimi ospiti e visitatori che si sono riversati sui litorali, approfittando dell’apertura di alcuni stabilimenti balneari e del bel tempo, con l’obiettivo di una prima tintarella del 2023.

Non solo spiagge, ma anche borghi e centri storici del ponente savonese sono stati presi d’assalto per la gioia di bar, esercizi pubblici, negozi e ristoranti. I locali del savonese si sono attrezzati per accogliere i turisti, con dehors e spazi all’aperto che stanno facendo registrare il pienone.

E non mancano poi i flussi turistici presentii anche nelle zone del nostro entroterra, con molti a caccia di natura, relax e prodotti tipici del territorio.

Sorride, quindi, l’indotto turistico per il via ufficiale alla stagione, che dopo Pasqua avrà a disposizione altri tre ponti primaverili (25 aprile, 1 maggio e 2 giugno), che rappresentano una anteprima ideale in vista dei mesi estivi, nei quali il turismo savonese spera di ripetere, e anzi aumentare, i numeri dello scorso anno che avevano sancito una ripartenza del settore dopo la pandemia.

Inoltre, i vacanzieri della Pasqua 2023 potranno contare su una offerta di eventi e manifestazioni in tutta la riviera, senza contare la possibilità di visite in musei civici e altre attrattive culturali sul territorio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.