Evento

“Conosciamo i nodi marinari”: ultimo impegno di Assonautica nella “Settimana Blu” di Albisola

L'evento si è svolto il 17 marzo in piazza Marinetti presso lo IAT (ufficio informazioni turistiche) ed è stato organizzato da Assonautica

Liguria. Si è conclusa la Settimana Blu di Albisola Superiore, patrocinata dal Comune e dedicata al mare d’inverno, ai suoi benefici, al suo ambiente ed a varie attività collegate con la “vita da mare”. Una di queste attività è stata “Conosciamo i nodi marinari”.

L’evento si è svolto il 17 marzo in piazza Marinetti presso lo IAT (ufficio informazioni turistiche) ed è stato organizzato da Assonautica. Nello stesso locale era in corso la mostra dedicata ai cimenti invernali, un’opportunità per chi era interessato ai nodi marinari di conoscere anche la storia dei cimenti in Liguria e, per i visitatori della mostra, di provare a realizzare qualche semplice nodo marinaro.

I nodi marinari suscitano sempre interesse perché sono piuttosto semplici da realizzare ed hanno utilizzi che non sono esclusività del mondo della nautica.
Il pubblico era poco numeroso, c’è stato quindi modo di spiegare individualmente l’utilizzo e le caratteristiche dei nodi, dando poi la possibilità di realizzarli, sotto la guida degli esperti di Assonautica Riccardo, il più giovane dei visitatori, ha ricevuto il libro “Storie di Mare”, donato da Conad.

Sono inoltre stati offerti quadretti con i nodi realizzati dal Gruppo Arti Marinare di Assonautica. Anche se l’affluenza non è stata tantissima per Assonautica è sempre importante essere presenti agli eventi che hanno il mare come protagonista, sono occasione per incontri che possono accrescere la visibilità all’Associazione e danno l’opportunità di conoscere persone unite dalla passione per il mare e dal desiderio di salvaguardarlo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.