A savona

Accoltella la madre perché non gli lascia fare un video per i social: 16enne arrestato

Il ragazzo stava spostando dei mobili per girare un video da mettere sui social: quando la madre gli ha detto di no è scattata la furia

Generico aprile 2023

Savona. Violenta lite domestica tra un giovane e sua madre ieri sera, in un’abitazione a Savona. Secondo le prime indagini dei carabinieri, l’adolescente ha insultato e tentato di accoltellare la madre, poi rimasta ferita quando ha cercato di difendersi. I militari hanno arrestato il 16enne che dovrà rispondere di tentato omicidio e danneggiamento.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la discussione è scaturita da un banale rimprovero della madre nei confronti del ragazzo. Il 16enne, nel pomeriggio, stava spostando alcuni mobili di casa per creare spazio per registrare un video che voleva postare sui social network. Appena la mamma, contraria all’iniziativa, lo ha redargutoa, la situazione è degenerata. Il ragazzo ha così iniziato a insultare e minacciare la madre, cercando di colpirla con una testata.

Il 16enne ha poi impugnato un coltello da cucina e ha sferrato due fendenti al fianco, senza riuscire fortunatamente a colpirla. I due violenti e diretti colpi ad organi vitali, infatti, se fossero andati a segno potevano essere letali per la vittima. La donna, infine, ha provato a disarmarlo e, nell’afferrare la lama del coltello ha riportato una lesione alla mano.

Secondo le indagini svolte dai militari, il ragazzo già in passato aveva avuto atteggiamenti ostili nei confronti della donna.

Quando i carabinieri si sono presentati nell’abitazione, la situazione si presentava drammatica, la casa era a soqquadro e la donna aveva una grave ferita ad una mano. L’adolescente, che era immediatamente fuggito prima dell’arrivo dei carabinieri, aveva anche danneggiato due veicoli parcheggiati nelle vicinanze dell’abitazione.

I militari, dopo essersi assicurati che la donna non fosse in pericolo di vita ed averla affidata alle cure del personale medico intervenuto sul posto, hanno iniziato le ricerche del ragazzo, che, seppur giovanissimo, era già noto alle Forze dell’Ordine, poi rintracciato poco dopo mentre stava tornando a casa è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Savona.

L’adolescente è stato poi accompagnato presso un centro di prima accoglienza a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Genova, dovendo rispondere dei reati di tentato omicidio e danneggiamento.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.