"atto dovuto"

Stadio Albenga, Ciangherotti: “300 mila euro annunciati dal sindaco? Struttura non a norma, lavori obbligatori”

“Questo intervento non rappresenta una gentile concessione dell'amministrazione, bensì un loro dovere per garantire e tutelare l'incolumità pubblica”

stadio annibale riva albenga

Albenga. “Il sindaco di Albenga ha fatto sapere che investirà 300 mila euro per la riqualificazione e la messa a norma dello stadio Riva. Forse Riccardo Tomatis si è già calato nella parte del candidato in campagna elettorale, ma ai cittadini albenganesi non è sfuggito che questo intervento non rappresenta una gentile concessione dell’amministrazione, bensì un loro dovere per garantire e tutelare l’incolumità pubblica”. Lo afferma il consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia albenganese Eraldo Ciangherotti.

Nei giorni scorsi il primo cittadino ingauno aveva annunciato l’accantonamento di una somma derivante dall’avanzo dell’amministrazione da investire nei lavori di messa in sicurezza dello stadio di Albenga: “Sindaco e maggioranza – spiega Ciangherotti -, dovrebbero sapere che per il campo sportivo è necessario l’adeguamento antincendio rispetto alla nuova normativa nonché diverse manutenzioni straordinarie perché ad oggi lo Stadio Riva è fuori legge. Nelle stesse condizioni attuali di sicurezza, un qualunque esercente avrebbe già ricevuto l’ordinanza dei Vigili del Fuoco di chiudere la propria attività”.

“Promettere di investire una somma così importante per la riqualificazione della struttura – prosegue il capogruppo albenganese – è solo un atto dovuto, anche perché il Riva presenta grosse criticità che sono già state evidenziate dagli uffici tecnici. Tra l’altro la struttura è aperta al pubblico e alle squadre nonostante le evidenti criticità che, al contrario di quello che avviene, dovrebbero renderla inagibile”.

Secondo Ciangherotti, infine, “è meglio che il sindaco si affretti ad avviare i lavori di riqualificazione del campo sportivo – conclude -, anche perché con gli annunci davanti alle telecamere non si risolvono i problemi e soprattutto non si garantisce la totale sicurezza di chi continua a frequentare lo stadio albenganese”.

leggi anche
Presentazione dell'Albenga targata Simone Marinelli
Traguardi
Albenga, il “Riva” si rifà il look per la Serie D. Tomatis: “Pronti 300mila euro, ottimi rapporti con il club”
Eccellenza: Albenga vs Taggia
Il punto
Calcio, Albenga. Marinelli al sindaco: “Ha tanti meriti, ci possiamo permettere ingresso gratis”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.