Vetrina

Savona protagonista al Salone dell’Agroalimentare di Finalborgo con Chinotto, Panissa, cioccolato e gelato

Ma ci sarà spazio anche per le eccellenze artistiche e culturali

salone agroalimentare 2021

Savona sarà una delle città protagoniste del Salone dell’Agroalimentare Ligure che si tiene sabato 11 e domenica 12 marzo nel chiostro di Santa Caterina di Finalborgo. L’evento, giunto alla 19esima edizione, è finalizzato alla valorizzazione del territorio ligure e delle sue peculiarità enogastronomiche e alla promozione delle produzioni tipiche di alta qualità.

“La Città di Savona – afferma l’assessore alle politiche per lo sviluppo agroalimentare, Gabriella Branca – non poteva mancare a quest’importante rassegna sulle eccellenze del gusto che raccontano tradizioni e si collegano al patrimonio culturale, storico, artistico e artigianale dei nostri borghi e delle nostre città. Partecipiamo per il secondo anno consecutivo con un’esposizione che mette in luce le nostre eccellenze, dalle importanti raccolte del Museo della Ceramica o del Museo Archeologico, a realtà di pregio come l’Accademia Musicale e l’Orchestra Sinfonica di Savona, senza dimenticare le tante eccellenze del gusto, come il Chinotto di Savona, presidio SlowFood con i suoi sapori e profumi, la tradizionale farinata o la celebre Panissa (che come noto ha ottenuto la DE.CO), il cioccolato, il gelato artigianale. La nostra città, anche grazie alla partecipazione a questi prestigiosi eventi, vuole intraprendere un percorso di continua evoluzione ed innovazione che non dimentica però la tradizione”.

L’inaugurazione dello stand di Savona è sabato 11 marzo alle 17, i visitatori vi troveranno tante golose curiosità, ma anche le associazioni e le aziende che ben rappresentano le eccellenze della nostra città e con le quali l’amministrazione lavora secondo una logica di rete e uno spirito di condivisione e collaborazione che lega i vari soggetti.

Tra gli appuntamenti da segnalare, sempre sabato, ma alle ore 18, c’è il laboratorio “Chinotto on the road… un viaggio alla scoperta del gusto, storia, arte, cultura del nostro territorio….” con presentazione della storia e delle caratteristiche organolettiche del prodotto che oltre alla tavola è protagonista anche del comparto beauty.

Nella due giorni sarà possibile andare alla scoperta e degustare i nostri prodotti tipici grazie alla collaborazione con SlowFood.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.