Identità cristiana

La parrocchia del Soccorso inaugura l’altare della Divina Misericordia, ci sarà il cardinale Stanislao Dziwisz

A Pietra Ligure il segretario particolare di papa Giovanni Paolo II: ciclo di incontri per la Pasqua

Pietra Ligure. Un percorso religioso e spirituale di avvicinamento alla Resurrezione della Santa Pasqua con uno speciale evento alla parrocchia del Soccorso di Pietra Ligure, che vedrà la presenza di Cardinale Stanislao Dziwisz, arcivescovo di Cravocia e conosciuto al pubblico come il segretario particolare di papa Giovanni Paolo II: la preparazione si concluderà, infatti, con l’inaugurazione dell’altare della Divina Misericordia nella chiesa pietrese.

Per l’occasione è stato realizzato un quadro dal pittore polacco Miroslaw Karpowicz, che è già stato allestito all’interno del sagrato della parrocchia, proprio per le iniziative pasquali. L’esposizione pittorica raffigura l’indimenticato Papa Karol Wojtyla e suor Faustina Kowalska, religiosa polacca, appartenente alla congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia: nel 2000 è stata canonizzata da papa Giovanni Paolo II. E’ stata venerata in tutto il mondo come l’Apostola della Divina Misericordia.

“Misericordia Io Voglio” è il titolo del percorso quaresimale: “Un intenso cammino verso la riscoperta dell’identità cristiana nel periodo di Quaresima e in momenti storici ancora difficili, con l’obiettivo di far conoscere i due protagonisti della devozione per la Misericordia di Dio” afferma Fra Girolamo, francescano polacco e parroco del Soccorso, che ha già attivato la macchina organizzativa che vede la collaborazione del Comune di Pietra Ligure e dell’intera comunità parrocchiale, in vista del richiamo dei fedeli, considerato l’aumento negli ultimi anni per la venerazione della Divina Misericordia.

divina misericordia soccorso

Da venerdì 3 inizierà un ciclo di incontri presso la chiesa del Soccorso: ad inaugurare il percorso “Incontri di Misericordia” con don Marco Pozza, cappellano del carcere di Padova, una delle testimonianze dirette della Divina Misericordia previste nel programma di appuntamenti, così come proiezioni di film e altre iniziative, fino alla Festa della Misericordia di domenica 16 aprile, quando sarà celebrata la Santa Messa presieduta proprio dal Cardinale Stanislao Dziwisz: a seguire l’attesa inaugurazione dell’altare.

E Fra Gerolamo ha voluto lanciare un messaggio: “Un percorso di riflessione e azione… Misericordia Io Viglia, come disse Gesù, senza sacrifici… L’amore per il Vangelo per tornare ad essere liberi dal peccato e dalla schiavitù, difensori della Fede: viviamo in un periodo di smarrimento, per questo il ritorno a Cristo Risorto rappresenta l’arrivo di una nuova fedeltà cristiana” conclude il francescano, che invita tutti alla partecipazione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.