Voce istituzionale

Savona Calcio, Rossello commenta le indiscrezioni sul possibile passaggio di proprietà: “Non siamo stati informati, speriamo che il club possa riprendersi al più presto”

L’assessore allo sport ha inoltre nuovamente affrontato la questione Bacigalupo: “Nei prossimi mesi faremo i lavori necessari per far tornare a casa il sodalizio biancoblù”

Francesco Rossello

Savona. L’interessamento per il Savona Calcio mostrato dall’imprenditore Carlo Galati continua a far parlare di sè. Dopo Umberto Maddalena, attuale dirigente degli Striscioni il quale ha dichiarato di non essere a conoscenza di ulteriori dettagli rispetto a quelli riportati dai giornali, è intervenuto anche Francesco Rossello, assessore allo sport della città della Torretta che si è detto non informato sui fatti.

“Ho letto un’intervista di un imprenditore interessato, ma sembra che la trattativa sia in alto mare – ha esordito l’intervistato – Ho letto sui giornali di questa possibilità però non so nulla di più. È una questione che non conosco e di cui non siamo stati informati. Nel caso in cui venisse diramato l’annuncio di un passaggio di proprietà mi interesserò alla faccenda, spero che ci possa essere una trattativa seria per dare prospettive alla società. Noi ovviamente siamo vigili sul futuro del Savona, questo nella speranza che il club possa riprendersi tornando ad avere un settore giovanile e a disputare dei match nelle categorie che più gli competono.”

In seguito Rossello è tornato ad affrontare la questione Bacigalupo: “Noi abbiamo dato la possibilità di utilizzare il campo, questo con Savona e Veloce hanno manifestato interesse. Quando abbiamo fatto un incontro per ratificare l’interesse, i granata hanno fatto un passo indietro in favore proprio del Vecchio Delfino. Come noto l’utilizzatore del campo si sarebbe dovuto fare carico di allacciare un’utenza provvisoria; il Savona ha detto che avrebbe chiesto dei preventivi, evidentemente sono alti considerando il periodo. Nonostante ciò, in questo momento, la società biancoblù sarebbe autorizzata ad allenarsi al Bacigalupo… Sarebbe bello vedere il Savona tornare a casa.”

Infine l’assessore ha chiarito i prossimi step riguardanti proprio l’impianto sportivo da sempre casa degli Striscioni: “Noi stiamo andando avanti con il nostro percorso, speriamo di arrivare ad avere un gestore del campo nei tempi che abbiamo prefissato. Nei prossimi mesi faremo dei lavori di ripristino i quali coinvolgeranno il campo, gli spogliatoi, la segreteria e le tribune di Via Cadorna. Non chiederemo più a chi si farà carico dello stadio di sobbarcarsi questo tipo di spese, ma la gestione sarà ovviamente di durata minore.”

leggi anche
Umberto Maddalena
Chi va là
Savona Calcio, nuova proprietà in arrivo? Maddalena sorpreso: “Non ne sapevo nulla, ho scoperto di questa possibilità dai giornali”
Savona Calcio nuova proprietà
Colpo di scena
Savona Calcio, sul fronte proprietà si apre un nuovo spiraglio. Carlo Galati: “Adoro la città e credo nelle potenzialità della squadra, sono pronto ad incontrarmi con Cittadino”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.