Riscontro positivo

Priamar Liguria, Pusceddu conferma le indiscrezioni puntando il Savona: “Contattato da Cittadino mesi fa, per il match di domenica siamo fiduciosi”

Il tecnico si è inoltre soffermato sull’importanza della vittoria ottenuta lo scorso weekend dalla sua squadra, questo citando anche il progetto “Next Generation” portato avanti dal settore giovanile del sodalizio rossoblù in collaborazione con la Sampdoria

Pusceddu

Savona. Sette giorni per svoltare una stagione complicata. È questo l’obiettivo delineato dalla Priamar, squadra nel weekend vittoriosa nel match da dentro o fuori contro il Città di Cogoleto: perdere per gli uomini di Gianfranco Pusceddu avrebbe significato scivolare a cinque punti di distacco proprio dai genovesi, superati invece grazie al rigore trasformato da Dalpiaz in zona CesariniAdesso i rossoblù troveranno sul loro cammino il Savona di Ermanno Frumento, un particolare scherzo del destino viste le dichiarazioni rilasciate da Massimo Cittadino sui contatti intrattenuti con l’attuale tecnico della società del presidente Grasso.

Pusceddu, intervistato da IVG.it, ha chiarito quanto dichiarato dal numero uno del Savona: “Mesi fa sono stato contattato per un progetto relativo al settore giovanile. Dopo quest’anno preferirei non allenare più le prime squadre, il discorso però al momento è davvero in una fase estremamente embrionale. Cittadino mi ha detto che avrebbe il piacere di incontrarmi, siccome sono una persona di calcio e ho sempre incontrato chi mi ha cercato gli ho detto di comunicarmi quando sarà a Savona. L’unica certezza è che probabilmente il mio percorso con la Priamar giungerà al termine dopo 15 anni, non so ancora però cosa farò. È presto per parlarne, ma a due mesi dalla fine della stagione mi sento bollito viste le mie numerose mansioni.”

In seguito l’intervistato ha commentato la prestazione di domenica offerta dai suoi contro il Città di Cogoleto, una vittoria fondamentale per il cammino della Priamar: “Eravamo a conoscenza dell’importanza della partita e del risultato. La settimana che ha preceduto il match è stata contraddistinta dalla tensione vista l’importanza dell’incontro. Abbiamo compiuto un passo importante se non decisivo, perdendo saremmo andati a -5 dai nostri avversari dicendo probabilmente addio alla Prima Categoria.”

Successivamente l’allenatore ha ricordato il fatto che la sua squadra ad agosto sia stata rinnovata con l’innesto di tantissimi giovani, questo poi guardando al match contro il Savona: “I ragazzi non hanno mai mollato nonostante alcune sconfitte decisamente pesanti. Siamo fiduciosi e sereni, affrontiamo questa partita con la squadra della città consapevoli dei nostri mezzi.”

Pusceddu ha inoltre aggiunto che gli obiettivi del club da qui al termine della stagione saranno quelli di lottare con la prima squadra continuando a valorizzare un settore giovanile il quale vanta circa 200 tesserati. “La Juniores sta facendo bene così come gli allievi – ha sottolineato l’intervistato -. Il progetto “Netx Generation” nato in collaborazione con la Sampdoria per merito della disponibilità di Giovanni Invernizzi e Italo Calvarese sta dando i suoi frutti.”

Mattia Pusceddu e Giuseppe Graziano

(Mattia Pusceddu all’esordio con la prima squadra nella foto insieme al direttore sportivo Giuseppe Graziano)

Infine l’allenatore della Priamar ha concluso esaltando il parco portieri del settore giovanile rossoblù: “Grazie ai consigli e agli allenamenti di Armando Amicone (preparatore dei portieri della cantera della Sampdoria, ndr), il quale viene a farci delle visite, si è creato un bel progetto anche per quanto riguarda la formazione degli estremi difensori. Trucco, Mattia Pusceddu, Fazio, Abate e Perozzi ne sono l’esempio tangibile.”

leggi anche
Veloce Vs priamar
Palloni pesanti
Prima Categoria: il rigore di Dalpiaz al 90° fa respirare la Priamar Liguria
Cittadino-Pusceddu
Rivelazioni bomba
Savona Calcio, Massimo Cittadino annuncia il suo arrivo in città: “Programmato un incontro con Pusceddu per ripartire”
Speranza Vs Savona
Giornata cruciale
Prima Categoria “B”, oggi il derby tra Priamar e Savona: in casa biancoblù alta tensione tra spogliatoio e proprietà
Mister Gianfranco Pusceddu
Ottimismo
Priamar Liguria, Pusceddu entusiasta: ”Nessuno avrebbe scommesso un euro su di noi, ma a cinque giornate dalla fine siamo più vivi che mai”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.