In trasferta

Le maschere loanesi all’antico Carnevale di Acireale, il più grande della Sicilia

Capitan Fracassa e Principessa Zenobia Del Carretto Doria hanno sfilato tra le via della città e partecipato ad iniziative solidali

Loano. Per il secondo anno consecutivo il “Carnevaloa” ha partecipato il 4 e 5 febbraio al più grande Carnevale della Sicilia, quello di Acireale (Catania), di origini antichissime.

La sontuosa manifestazione ha visto sfilare carri allegorici di rara bellezza e perfezione ed ha ospitato in amicizia la maschera ufficiale che rappresenta il Carnevale di Loano – Capitan Fracassa – che era accompagnato da un’altra figura rappresentativa di Loano, ovvero la Principessa Zenobia Del Carretto Doria.

Oltre agli incontri, ai concerti, agli scambi culturali ed enogastronomici, cerimonie ufficiali e  visite museali, questa edizione del Carnevale di Acireale è stata caratterizzata dalla solidarietà. Alcuni meravigliosi carri sono stati appositamente costruiti per ospitare persone con disabilità per includere tutti nel divertimento e nella spensieratezza.

Inoltre le “Maschere Italiane” sono andate in visita ad una casa famiglia, dove sono accolte le ragazze madri vittime di violenza e disabili mentali, che hanno offerto loro ospitalità ed amicizia.

Le “Maschere Italiane” sono state rappresentate anche dal gruppo del “Bacanal” di Verona, da maschere del Piemonte, dell’Emilia, della Puglia e dal Coordinamento Maschere Italiane, con il presidente Valerio Corradi, di Verona, il vice-presidente Ivan Turci di Modena, e altri due membri del direttivo, il responsabile per la regione Piemonte Leandro Falletti, di Vercelli e da Claudio Linoli da Loano.

Il Carnevale di Acireale si svolge durerà fino al 21 febbraio 2023.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.