13ª giornata

La Bper Rari Nantes Savona cede di misura nella piscina scoperta di Palermo: 12-11

Altalena di emozioni con i biancorossi che, più volte avanti nel punteggio, vengono raggiunti e superati negli ultimi due minuti di gioco

BPERRN Savona vs Distretti Ecologici Nuoto Roma

Palermo. Si chiude oggi il girone di andata della Serie A1 maschile di pallanuoto. Tra le partite di maggiore interesse della tredicesima giornata c’è la sfida tra Telimar e Bper Rari Nantes Savona. I siciliani occupano la sesta posizione con 24 punti, uno in meno dei biancorossi, che sono quinti. Entrambe le squadre possono ambire al terzo posto finale, attualmente condiviso da Trieste ed Ortigia con 27 punti.

La cronaca. Si gioca in vasca scoperta, nella piscina Comunale, a porte chiuse. La Rari torna ad avere a disposizione Durdic.

Savona fronteggia bene, alla prima azione, un’inferiorità per l’espulsione di Urbinati. Alla loro prima azione i biancorossi vanno a segno con Lanzoni. 0-1 a dopo 1′ esatto.

Espulso Caldieri, altro uomo in più per i locali: Vitale spara sulla traversa.

Bruni subisce fallo grave da Hooper; Rizzo serve al centro Bruni, Jurisic respinge il suo tentativo. Pareggia i conti a 4’21” Occhione che infila la palla alla destra di Nicosia: 1 a 1.

Fallo grave di Pericas su Rocchi; Campopiano prende la mira e il suo mancino termina in rete per il 2 a 1 ospite a 3’51”.

Superiorità per il Telimar e Hooper si procura lo spazio per la conclusione vincente. 2 a 2 a 3’21”.

Rocchi guadagna un’altra espulsione, questa volta da Occhione, e Campopiano, poco prima dello scadere del tempo, va ancora a segno. 2-3 a 2’44”.

A 2’10” la Bper Rari Nantes Savona si porta per la prima volta sul doppio vantaggio, con un gol di Guidi che sigla il 2 a 4.

Giorgetti da posizione tre colpisce la traversa; la prima frazione di gioco si chiude con i biancorossi avanti 4 a 2.

Secondo tempo. Palla al centro ancora del Telimar. A 6’42”, con la Rari in inferiorità per l’espulsione di Rocchi, Occhione finalizza in rete la giocata dei locali. 3 a 4.

Irving serve un bel pallone ad Occhione che subisce da Patchaliev un fallo da rigore. Nicosia para il tiro di Irving.

Rizzo prende un fallo grave da Del Basso; pochi istanti dopo anche Giorgetti viene mandato nel pozzetto. Doppia superiorità, Guidi conclude sul palo.

Fallo grave su Rocchi, Lo Dico espulso. Ed è lo stesso Rocchi a scagliare la palla in rete alla destra di Jurisic. 3-5 a 3’33”. Torna in acqua Durdic.

Palla da Irving ad Hooper, fallo da rigore di Campopiano. Anche questa volta dai cinque metri il Telimar non è incisivo: Hooper spara sulla traversa. Lo statunitense si riscatta immediatamente e finalizza in rete una controfuga per il 4-5 a 3’04”.

A 2’10” da metà gara uomo in più per il Savona; Angelini chiama time-out. Conclude Panerai, respinge Jurisic.

Va nel pozzetto Rizzo; Irving è impreciso e centra il palo. Si va al cambio vasca con la Bper Rari Nantes Savona in vantaggio 5 a 4. Partita, com’era nelle aspettative, equilibrata ed incerta.

Terzo tempo. Lo sprint è vinto nuovamente dal Telimar. Entrambe le squadre difendono in maniera aggressiva ed efficace. Con Panerai nel pozzetto, però, a 5’53”, la Rari subisce la rete di Giorgetti che vale il pareggio. 5 a 5.

Controfuga del Telimar; Vitale si appresta alla conclusione ma viene fermato irregolarmente. Terzo rigore per i palermitani, questa volta lo tira Occhione che lo realizza. 6-5 a 4’11”.

La Rari replica subito: superiorità numerica, giro palla per Durdic che da posizione quattro insacca sul primo palo. 6 a 6 a 3’34”.

Fallo grave di Campopiano; sull’azione viene fischiato il due metri ai locali.

Caldieri commette fallo grave su Lo Cascio; Occhione infila la palla in rete per il nuovo vantaggio locale. 7-6 a 1’04”. Ci pensa Patchaliev, da posizione tre, ad incaricarsi di un tiro che si rivela vincente a 40″ dalla fine del tempo. 7 pari.

Il Telimar spreca una superiorità; la Rari si getta all’attacco e Patchaliev, ad un secondo dalla sirena, realizza il gol che permette ai savonesi di rimettere la testa avanti. 7 a 8.

Quarto tempo. Hooper fa suo il primo pallone. Del Basso da quattro finta e poi conclude, siglando l’8 a 8.

Jurisic serve Hooper, Nicosia esce dalla porta per coprire lo spazio e viene superato: la palla si infila nella porta sguarnita. 9 a 8. Ci pensa subito Durdic a realizzare il 9 pari.

Guidi va nel pozzetto; Baldineti chiama time-out. Nicosia ferma il tiro di Del Basso. Cambio fronte, espulso Occhione; i biancorossi, però, non concludono prima dello scadere del tempo.

Lo Cascio colpisce al volto Durdic: azione finalizzata in rete da Rizzo. 9-10 a 4’50”.

Gli arbitri fischiano una doppia espulsione, ai danni di Durdic e Irving. Nella stessa azione anche Rizzo va nel pozzetto e Vitale, a 3’28”, segna il 10 pari. Continua il botta e risposta, partita avvincente e ancora aperta ad ogni risultato.

Alzo e tiro di Guidi sul quale Jurisic non può nulla: 10-11 a 3’01”.

Fallo grave di Durdic su Giliberti; fallo da rigore su Irving commesso da Guidi. Per la quarta volta il Telimar va dai cinque metri; quarto tiratore diverso, Del Basso lo segna. 11 a 11 a 1’58” dal termine.

Durdic va nel pozzetto; Giliberti, a 1’15” dalla sirena, riporta in vantaggio il Telimar. 12 a 11.

A 12″ dalla sirena Angelini chiama time-out. Tutti i biancorossi all’attacco, portiere compreso, per l’ultima azione dell’incontro. Il tiro di Panerai non va a buon fine.

I siciliani difendono bene e conducono in porto il successo per 12-11 che vale il sorpasso in classifica. Il Telimar chiude il girone di andata in quarta posizione con 27 punti, alla pari col Trieste; la Bper Rari Nantes Savona è sesta con 25 punti.

Il prossimo impegno della Bper Rari Nantes Savona sarà nella Len Euro Cup. I biancorossi allenati da Alberto Angelini giocheranno infatti l’incontro di andata con il Tourcoing, valevole per i quarti di finale, nella piscina Comunale di Lille, in Francia, mercoledì 25 gennaio alle ore 19.

Il tabellino:
Telimar – Bper Rari Nantes Savona 12-11
(Parziali: 2-4, 2-1, 3-3, 5-3)
Telimar: E. Jurisic, M. Del Basso 2, A. Vitale 1, F. Di Patti, A. Giorgetti 1, J. Hooper 3, A. Giliberti 1, A. Pericas, F.P. Lo Cascio (cap.), D. Occhione 4, R. Lo Dico, M. Irving, L.G.E. Ricciardello. All. Marco Baldineti.
Bper Rari Nantes Savona: G. Nicosia, N. Rocchi 1, A. Patchaliev 2, A. Urbinati, F.N. Panerai, V. Rizzo (cap.) 1, A. Caldieri, L. Bruni, E. Campopiano 2, M. Guidi 2, B. Durdic 2, G. Lanzoni 1, N. Da Rold. All. Alberto Angelini.
Arbitri: Raffaele Colombo (Maslianico) e Fabio Ricciotti (Roma). Delegato Fin: Giovanni Lo Dico (Capaci).
Note. Usciti per tre falli: Rizzo, Guidi e Durdic nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 6 su 14 più 2 rigori realizzati, Savona 6 su 12.

leggi anche
BPERRN Savona vs Distretti Ecologici Nuoto Roma
13° giornata
Pallanuoto, trasferta siciliana per la Rari Nantes Savona: avversario da battere il Telimar

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.