20-21 gennaio

Savona, in Seminario l’ottava sessione del Sinodo con le relazioni pastorali

Si traccerà anche un bilancio della recente mostra "Ritratti di fede"

Seminario Savona

Savona. Il 20 e 21 gennaio nel Seminario Vescovile si terrà l’ottava sessione plenaria dell’Assemblea del Sinodo diocesano “Chiesa di Savona, prendi il largo, confidando”. Si inizierà venerdì alle 18,30 con l’accoglienza, cui seguirà la messa. Dopocena i sinodali saranno fatti partecipi di alcuni progetti in corso di elaborazione in diocesi. Durante i lavori si riserverà anche un’attenzione alla proposta del pellegrinaggio in Terrasanta, avanzata dal vescovo Calogero Marino e su cui si deciderà in base alle adesioni. Si avrà modo anche di tracciare un bilancio della mostra “Ritratti di fede”, allestita recentemente nello spazio espositivo della Curia.

Sabato dopo le lodi mattutine saranno presentate le linee pastorali che le otto commissioni stanno portando a termine sui temi di quest’anno, ad esempio i giovani, la cultura, l’enciclica “Laudato sì” di papa Francesco, la “Chiesa delle genti”. Ampio spazio sarà dato agli interventi dei sinodali sulle relazioni dei presidenti delle commissioni.

In questo periodo sono state inviate alle parrocchie, alle associazioni e agli istituti religiosi le schede di riflessione sui temi delle commissioni dello scorso anno (senza domande, a scopo conoscitivo) e attuali, preparate dalla Segreteria del Sinodo (con domande). Le realtà interpellate avranno tempo fino ai primi di marzo per far pervenire eventuali contributi, che poi saranno trasmessi alle commissioni competenti, in maniera tale che ne possano tenere conto nella fase di riflessione sulle indicazioni normative.

Inoltre la Segreteria ha incontrato la Commissione per la redazione dei testi, definendo insieme un programma di massima del lavoro per i prossimi mesi. L’intenzione è che nella sessione di maggio a piccoli gruppi coordinati dai membri della commissione medesima si possa discutere sulla prima parte del Libro Sinodale, consistente in una introduzione (lettura sociopastorale del territorio), nei capitoli 0 e 1 (con riferimento alla struttura dell’Indice proposto dal vescovo) e nella prima parte del capitolo 2 sulla liturgia. In settembre sarà consegnata ai sinodali la bozza della seconda parte del Libro, in modo che possa essere votata nell’assemblea di ottobre.

La votazione del documento finale avverrà così in tre tappe: la prima parte in primavera, la seconda in autunno, il testo complessivo, integrato dagli emendamenti e votato paragrafo per paragrafo, durante l’inverno nell’arco temporale dall’8 dicembre (data indicata orientativamente da monsignor Marino come possibile conclusione del Sinodo) al gennaio – febbraio 2024. A piccoli passi il Sinodo si avvia quindi al termine: il Libro che ne sarà il frutto verrà presentato dal vescovo alle parrocchie nel corso della sua seconda visita pastorale, che nelle sue intenzioni prenderà avvio dopo la conclusione dell’evento sinodale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.