Memoria

Savona, alla chiesa di Madonna del Monte la messa in ricordo del disastro del canadair

Appuntamento sabato 28 gennaio alle 10.30: sarà celebrata dal parroco di Zinola, don Luis Becerra

Messa Madonna Monte savona

Savona. Sabato 28 gennaio alle 10.30 il parroco di Zinola, don Luis Becerra, celebrerà la tradizionale messa in memoria della tragedia di Madonna del Monte.

Come noto, il 27 gennaio 1989 sul crinale ovest della collina della Madonna del Monte, alle spalle dell’abitato di Zinola, così nominata per la secolare presenza della chiesa intitolata alla Vergine, cadde un canadair della protezione civile impegnato in un servizio antincendio nella zona. In quell’incidente perirono i due piloti Claudio Garibaldi e Rosario Pierro.

Da allora il tragico evento è ricordato con una ,essa presso la chiesa della Madonna del Monte, ormai diventata anche Santuario della Protezione Civile. La messa sarà accompagnata dai canti della Corale Alpina Savonese.

Secondo il consueto programma, al termine della messa all’esterno della chiesa Dario Cardani, trombettiere della protezione civile locale, eseguirà il “Silenzio fuori ordinanza”; seguirà la benedizione dei cippi commemorativi che ricordano il luogo dell’impatto. I due massi recano i nomi dei due piloti periti.

L’iniziativa è concordata tra la Confraternita di Sant’Ambrogio di Legino, proprietaria della chiesa, e la parrocchia di Zinola competente per territorio, che hanno deciso di “dedicare la messa non soltanto alle due vittime del 1989, ma anche a tutti coloro che hanno perduto la vita nell’adempimento del loro servizio e a chi in genere si dedica per lavoro o per volontariato alla collettività mettendo a rischio la propria vita per il bene comune”.

Nella chiesa sono esposti molti articoli di stampa degli ultimi anni che ricordano l’attività dei volontari di protezione civile e dei vigili del fuoco nella nostra zona con le loro problematiche, i momenti tragici ma anche i positivi risultati nella prevenzione e intervento sulla calamità. È conservato un pezzo del velivolo schiantato recante lo stemma dei canadair.

Alla manifestazione sono invitate le autorità locali, i comandanti delle varie forze di polizia, tra cui Carabinieri, Polizia, Forestali, Capitaneria, Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Locale. Presenti tutti i gruppi dei volontari di protezione civile e antincendio boschivo della zona, con alcuni dei loro mezzi di soccorso, e le pubbliche assistenze. Tutti i gruppi presenziano con le loro insegne.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.