Vittoria

Pallavolo Under 16: l’Albisola vince il Torneo della Befana di Alassio

Il sodalizio albisolese ottiene una vittoria importante al termine di uno dei tornei tradizionali del panorama regionale

Albisola Pallavolo Under 16

Si chiudono nel migliore dei modi le festività natalizie dell’Under 16 dell’Albisola Pallavolo. La formazione guidata da coach Luca Parodi ha infatti vinto il Torneo della Befana, tradizionale e prestigiosa competizione che si svolge ad Alassio.

Sedici squadre si sono avvicendate sul parquet cercando di aggiudicarsi il gradino più alto del podio. Un torneo che è stata anche l’occasione per misurarsi con realtà diverse rispetto alle avversarie liguri, visto che erano presenti sestetti provenienti principalmente da Piemonte e Lombardia.

Così Luca Parodi: “Sono molto felice per questa vittoria. Si tratta del secondo torneo vinto ma senza dubbio il più impegnativo. La squadra era formata da giocatrici che appartengono ai tre gruppi di Under 16 della nostra società e quindi non era scontato ottenere un così grande risultato visto che difficilmente si allenano tutte insieme”.

“C’è stato spazio per tutte le ragazze e per diverse soluzioni di gioco. Dopo aver vinto tutte le partite senza concedere nemmeno un set, abbiamo vinto 2 a 1 la finale contro Inter Comunale Como in un palazzetto gremito, con circa 1000 persone sugli spalti. Buona parte ha fatto il tifo per noi. Sarà un momento che difficilmente le ragazze dimenticheranno”.

Infine: “Questa vittoria  è il risultato di un settore giovanile che lavora bene nel suo complesso e in ogni step della crescita delle pallavoliste. Non posso che dire: Brave!”. Non soltanto soddisfazioni di squadra per l’Albisola. La giocatrice Matilde Bevacqua ha vinto il premio come miglior giocatrice del torneo,

leggi anche
Pallavolo, Torneo della Befana: la premiazione finale
Evento giovanile
Pallavolo, il Torneo della Befana si chiude con gli squilli di Albisola e Cherasco

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.