Riunione preliminare

Noberasco incontra i sindacati e rassicura: “La cassa integrazione coinvolgerà pochi dipendenti”

Al momento l'azienda è sottoposta ad una composizione negoziata della crisi, ma intende mantenere gli accordi del 2022: "Già stabilizzati cinque lavoratori"

Noberasco carcare

Carcare. A fine 2022 la mail ricevuta da Cgil, Cisl e Uil da parte di Noberasco, questo pomeriggio la riunione preliminare per discutere faccia a faccia sulla richiesta dell’azienda di accedere alla cassa integrazione straordinaria per i dipendenti di Carcare e Bergamo. All’incontro ha partecipato anche l’esperto nominato dalla Camera di commercio per occuparsi della situazione.

Il colosso della frutta secca, infatti, al momento è sottoposto ad una composizione negoziata della crisi, a causa di uno squilibrio finanziario provocato da un insieme di fattori negativi: crisi dovuta al covid, caro energia, calo dei consumi, crescita del valore del dollaro, fattori che hanno determinato diverse perdite. “Una concomitanza di fatti difficile da gestire, soprattutto in questa fase – aveva spiegato a IVG l’amministratore delegato Mattia Noberasco – Per questo abbiamo deciso di ricorrere alla cassa integrazione per la prima volta nella storia della nostra azienda”.

Oggi la situazione è stata presentata ai sindacati: “Ci è stato anticipato che ci sarà un utilizzo limitato della cassa integrazione e che non coinvolgerà i reparti della produzione – spiega Giovanni Tiglio, segretario della Filcams Cgil Savona – domani illustreremo quanto ci è stato detto all’assemblea dei lavoratori e ascolteremo le loro richieste. Dopodiché lunedì ci sarà l’esame congiunto con il ministero del Lavoro, fino a quel momento ci riserviamo di esprimere un nostro parere”.

Durante l’incontro, i sindacati hanno chiesto all’azienda la garanzia che verranno mantenuti gli accordi presi nel 2022: “Noberasco si è detta disponibile, sia riguardo alle stabilizzazioni che ai premi risultato”, afferma Tiglio.

Lo conferma anche l’ad Mattia Noberasco: “Le cinque stabilizzazioni previste per il mese di gennaio sono già state fatte ieri – sottolinea – e come da accordi proseguirà anche il contratto integrativo”. Riguardo all’incontro di oggi, commenta: “È andato bene, come quasi tutti gli incontri avvenuti in questi anni con i sindacati. Abbiamo presentato il piano di ristrutturazione finanziaria e la situazione attuale. Sulla cassa integrazione, abbiamo spiegato che si tratta solo di uno strumento prudenziale nell’ottica del risanamento dell’azienda. Non sappiamo ancora quanti dipendenti verranno coinvolti, ma sarà un numero esiguo. Con i sindacati – conclude – ci aggiorneremo costantemente sullo stato di avanzamento del piano”.

leggi anche
Noberasco carcare
Crisi
Caro energia, Noberasco costretta per la prima volta a chiedere la cassa integrazione
noberasco
Aggiornamento
Noberasco, fumata grigia dopo l’incontro con il ministero sulla cassa integrazione: nuovo summit lunedì
noberasco
Come funziona
Noberasco, via alla cassa integrazione: coinvolti 76 dipendenti, ma sarà a rotazione

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.