Down

Mail di Libero e Virgilio bloccate da oltre 24 ore: disagi per milioni di utenti

Si esclude un attacco hacker, l'azienda: "Problema dovuto ad un disservizio all'interno del datacenter, confidiamo di risolverlo in tempi rapidi”

computer pc

Liguria. Posta elettronica bloccata da oltre 24 ore. Sono milioni gli italiani che, da domenica 22 gennaio, sono impossibilitati ad accedere alla propria mail di Libero e Virgilio, tra questi anche gli account a pagamento e quelli utilizzati per motivi professionali.

Un grave disagio dunque soprattutto per chi utilizza la casella per lavoro e non può comunicare con i propri clienti attraverso la posta elettronica, non solo piccole aziende, ma anche medici e professionisti.

A causare il down, spiega Italia Online (società proprietaria di Libero e Virgilio), “un problema tecnico, dovuto ad un disservizio all’interno del data center”. L’azienda esclude quindi un attacco hacker: “I dati dei nostri utenti, che sono il bene più prezioso, non sono in pericolo. Il servizio, una volta ripristinato, non genererà nessuna perdita per i milioni di account Libero e Virgilio mail”, assicurano in una nota.

Sul sito di Libero, arrivano anche le scuse agli utenti: “In 25 anni di servizio fedele agli utenti italiani, non ci è mai successo di restare off-line per così tanto tempo. Stiamo leggendo tutti i vostri messaggi, sappiamo che contate su di noi per comunicare, per questo stiamo correndo per ritornare online insieme quanto prima”.

In base a quanto si legge, infatti, il problema è in corso di risoluzione: “Confidiamo di risolverlo in tempi rapidi”, dicono dall’azienda, così come sperano i milioni di utenti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.