Nella notte

Lutto nella sanità ligure: morto Salvatore Giuffrida, fu direttore amministrativo di Asl 2

Aveva 59 anni, fatale un infarto nella notte

Nomine Asl Alisa

Savona. Lutto improvviso nel mondo della sanità ligure. E’ infatti mancato nella notte Salvatore Giuffrida, in passato dirigente della Asl 2 savonese e attualmente direttore generale dell’ospedale San Martino di Genova. L’uomo, 59 anni, ha avuto un infarto nella tarda serata di ieri: inutile la corsa nel pronto soccorso proprio del San Martino nel disperato tentativo di salvarlo.

Savonese nato a Loano il 30 ottobre 1963, laureato in Scienze Politiche ad indirizzo amministrativo all’Università di Genova, era appassionato di vela d’altura (era un agonista praticante molto riconosciuto nell’ambiente) e di calcio (tifoso milanista). Giuffrida aveva iniziato la propria carriera nella Asl Finalese-Santa Corona come direttore del personale. Poi, dopo qualche anno in Telecom nella Direzione Clienti toscana, il passaggio nel 2003 a Datasiel/Liguria Digitale come vicedirettore del dipartimento sanità. Nel febbraio 2017 era diventato direttore amministrativo della Asl 2 savonese, ruolo che ha ricoperto fino a settembre 2018 quando è stato chiamato a ricoprire il posto di direttore amministrativo del San Martino. A fine 2020 la promozione a direttore generale.

Sotto la sua direzione il policlinico ha affrontato l’emergenza Covid, confermandosi un punto di riferimento per la gestione della pandemia in Liguria. Il suo nome era stato tra i “papabili” per guidare l’assessorato alla sanità della giunta Toti, prima che la scelta ricadesse su un altro professionista di punta del San Martino, l’ex primario del pronto soccorso Angelo Gratarola. Nell’ultima intervista con la nostra testata, Giuffrida aveva parlato delle carenze di personale e delle possibili soluzioni a margine del congresso della Fp Cgil.

“Tutta la Direzione e i dipendenti del Policlinico si stringono attorno ai suoi familiari e insieme piangono la perdita del Loro Dg” fa sapere il San Martino con una nota. A cui fa seguito quella dell’azienda sanitaria savonese: “La direzione e i dipendenti dell’Asl 2 partecipano al dolore della famiglia per la scomparsa del loro ex direttore amministrativo, collega e amico. Ci ha lasciato una persona di grandi capacità e umanità, che ha diretto la sanità savonese con serietà, impegno e amore per la sua città e la sua Asl”.

Anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e tutti gli assessori della giunta esprimono “cordoglio e sgomento” per la scomparsa di Giuffrida: “Oggi è un giorno triste – scrive Toti – La sanità ligure perde uno dei suoi pilastri e una delle sue migliori guide mentre tutti noi perdiamo una persona speciale, sempre disponibile e allegra, con una immensa dedizione verso l’ospedale che dirigeva. La morte improvvisa di Salvatore Giuffrida ci lascia sgomenti e addolorati. Alla sua famiglia vanno le nostre più sentite condoglianze. Ci stringiamo intorno a tutta la comunità dell’ospedale San Martino che Salvatore Giuffrida in questi anni di direzione ha guidato al meglio, con vento a favore e con vento contro, da vero velista quale era. A lui va la nostra più profonda gratitudine per quanto ha fatto per tutti noi. Ciao Salvatore, non ti dimenticheremo”.

Giuffrida lascia la moglie Silvia, dirigente amministrativo del Tribunale di Savona, e il figlio Nicolò, studente universitario. Alla sua famiglia le condoglianze della redazione di IVG.

Più informazioni
leggi anche
Marco Damonte Prioli
Nomina
Addio Asl2, Prioli nominato direttore generale del San Martino. Savona “commissariata”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.