Interrogazione

Ipotesi nuovo supermercato a Ceriale, Maineri: “In atto desertificazione commerciale, che fa il sindaco per limitare aperture di media e Gdo?”

"Il commercio al dettaglio sta vivendo una crisi data dalla attuale situazione internazionale, da pressioni inflazionistiche e anche dalla continua apertura di esercizi commerciali"

Eugenio Maineri Ceriale

Ceriale. Ha come oggetto “l’apertura di esercizi commerciali di media e grande distribuzione” l’interrogazione presentata dall’assessore del Comune di Ceriale Eugenio Maineri al suo stesso sindaco Luigi Romano.

Al centro ci sono i locali sull’Aurelia oggi occupati dal concessionario Ferrari e Maserati, che nel corso del 2023 dovrebbe trasferirsi in una sede più grande. “In luogo del concessionario verrà aperto un nuovo supermercato – si legge nel documento – Il commercio al dettaglio sta vivendo una crisi data, oltre che dalla attuale situazione internazionale e da significative pressioni inflazionistiche, anche dalla continua apertura di esercizi commerciali di media e grande distribuzione organizzata”.

Per quanto riguarda la situazione locale: “Da una rete distributiva al dettaglio polverizzata e diffusa sul territorio si è passati progressivamente ad una distribuzione più concentrata, sia in termini spaziali che strutturali, con l’effetto di attivare un processo di desertificazione commerciale, con un continuo impoverimento del tessuto economico e sociale cerialese”.

Per questo motivo Maineri chiede “di conoscere le misure che si sono o che si intendono adottare per impedire o limitare l’apertura di nuovi esercizi commerciali di media e grande distribuzione sul tessuto comunale”.

leggi anche
comune ceriale
Critiche
Ceriale, la minoranza attacca: “Due assessori sono già in campagna elettorale”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.