Si alza il sipario

E’ boom di abbonamenti per la stagione del teatro Moretti di Pietra Ligure fotogallery video evento

La soddisfazione del sindaco De Vincenzi e dell'assessore Rembado: "Un grande successo, cartellone di qualità e prestigio"

teatro moretti 2023

Pietra Ligure. Mercoledì 25 gennaio, alle ore 21.00, con la bellissima storia di “Quasi amici” nell’interpretazione di Massimo Ghini e Paolo Ruffini, si rialza il sipario della stagione teatrale 2023 del Teatro comunale Guido Moretti.

“Non si poteva iniziare meglio: boom di abbonamenti venduti e biglietti esauriti di quasi tutti gli spettacoli in pochi giorni! Addirittura tutti gli abbonamenti e “Lasciate ogni menata o voi che entrate” di Maurizio Lastrico sono andati sold out in un paio di ore dalla messa online” dichiarano soddisfatti il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e l’sssessore alla cultura Daniele Rembado.

“Un successo davvero oltre le più rosee aspettative di cui siamo molto contenti e che premia ancora una volta le scelte e l’impegno dell’amministrazione. Un successo che ci gratifica, risultato di una programmazione convincente e della voglia, che condividiamo in toto, di tornare a vivere la magia del teatro non solo dei pietresi ma dei territori limitrofi e che conferma il Moretti come punto di riferimento culturale per tutto il ponente ligure”.

“Una “prima”, quella di domani sera, che darà il via ad una stagione 2023 all’insegna delle novità e della qualità. Un cartellone tra tradizione, innovazione e un frizzante bilanciamento tra le diverse proposte che, da gennaio ad aprile, si alterneranno sul palco del teatro cittadino. Commedia, cabaret, musical, teatro/canzone, storytelling, one man show: Paolo Ruffini e Massimo Ghini, Geppi Cucciari, Maurizio Lastrico, Andrea Scanzi e “Grease”: 5 spettacoli, 4 grandi nomi del teatro e della cultura e un musical ormai entrato nella storia per una programmazione che punta a diventare riferimento per gli spettacoli teatrali per un vasto territorio che va ben oltre i confini del comprensorio pietrese” aggiungono De Vincenzi e Rembado.

“Insomma, anche quest’anno il grande teatro torna a Pietra Ligure con una stagione di alto livello e grande qualità. Una stagione di nuovo gestita direttamente dal Comune che consolida la direzione intrapresa nel 2019, che stiamo portando avanti, al netto della forzata pausa dovuta al covid, con sempre maggior determinazione e, lo possiamo dire, soddisfazione e orgoglio”.

“Una sfida che vedrà ancora una volta in prima linea nel continuare a sostenere un percorso che si propone di dare al nostro teatro un ruolo di primaria importanza nella vita culturale, educativa e sociale della Riviera, con l’obiettivo, sempre più chiaro, di allargare gli orizzonti alla scala regionale e nazionale. Da subito ringraziamo gli uffici comunali per tutto il lavoro fatto e che faranno nei prossimi mesi. Buona stagione teatrale a tutti gli operatori, a tutti gli artisti e a tutti gli spettatori!”, concludono il sindaco e l’assessore pietresi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.