Critiche

Ceriale, la minoranza attacca: “Due assessori sono già in campagna elettorale”

I consiglieri di minoranza puntano il dito contro l'assessore Maineri e il vicesindaco Giordano: "Più che gestire il Comune si stiano occupando della loro campagna elettorale tirando fuori argomenti di cui non si sono mai interessati"

comune ceriale

Ceriale. “È sconcertante il comportamento dell’assessore Maineri, il quale ha presentato tre interrogazioni alla maggioranza, ovvero a se stesso, in quanto componente della stessa, che riguardano la gestione dei campi da tennis, il ricevimento del pubblico presso gli uffici comunali da parte di servizi ambientali, sospeso per il covid 19 e non più attivato, di cui solo ora se ne rende conto, e alcuni impianti segnaletici per i quali avrebbe potuto tranquillamente chiedere al settore competente in capo al vicesindaco”. Lo fanno sapere, in una nota, in consiglieri comunali di minoranza di “Uniti per Ceriale”.

“Ci stupiamo – spiegano dall’opposizione – che per portare avanti queste iniziative sia costretto a presentare istanze alla maggioranza avendo facoltà con il suo mandato di assessore di intervenire e disporre direttamente questi adempimenti. La ragione di tutto questo è solo quella di apparire ai soli fini propagandistici, in vista della campagna elettorale per le prossime elezioni comunali. Lo stesso comportamento è tenuto dall’assessore e vicesindaco Giordano che ha presentato una mozione nella quale chiede la riduzione delle tariffe dell’acquedotto irriguo, tirando fuori un problema del quale non si è mai occupato, pur essendo di sua competenza”.

“In merito alla questione tariffaria dell’acqua – aggiungono -,  come gruppo di minoranza avevamo presentato una interrogazione in data 12/05/2021, chiedendo le motivazioni che hanno provocato gli incrementi delle tariffe. A riguardo ci è stato risposto che senz’altro si sarebbero interessati, invece sono passati quasi due anni e solo a ridosso delle elezioni, il vicesindaco improvvisamente si sveglia, come se nulla fosse successo e nulla gli fosse mai stato chiesto dalla minoranza, preoccupandosi del problema”.

“Oggi si erge a paladino di questa causa che la minoranza aveva evidenziato nel 2021, dimostrando come la sua sensibilità ai problemi emerga solo a ridosso della scadenza del mandato e tenuto conto che lui personalmente ha di fatto aperto la campagna elettorale. Alla luce di quanto sopra indicato risulta veramente chiaro ed evidente come il comportamento del vicesindaco sia strumentale finalizzato a puri scopi di propaganda elettorali Questi comportamenti evidenziano come queste due persone più che gestire il Comune si stiano occupando della loro campagna elettorale tirando fuori argomenti di cui non si sono mai interessati, una politica da principianti facendo vedere che si danno da fare ora a ridosso delle elezioni, quando per anni hanno lasciato andare tutto alla rovina. Lasciamo giudicare ai cittadini”, concludono dalla minoranza cerialese.

Più informazioni
leggi anche
Eugenio Maineri Ceriale
Interrogazione
Ipotesi nuovo supermercato a Ceriale, Maineri: “In atto desertificazione commerciale, che fa il sindaco per limitare aperture di media e Gdo?”
Eugenio Maineri Ceriale
Domande
Ceriale, interpellanza di Maineri al sindaco: “Ripristinare il ricevimento del pubblico presso gli uffici di Servizi Ambientali”
comune municipio ceriale
Guanto di sfida
Elezioni comunali, Fdi Ceriale: “A Maineri il mandato per formare una lista. Coalizione di cdx pronta”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.