Servizio idrico

Caos Rivieracqua, Giampedrone: “Per l’Ato superare il commissariamento e avanti con le opere sull’acquedotto”

La risposta a una interrogazione in Consiglio regionale: "La vicenda giudiziaria in corso non metta a rischio fondi e interventi"

acquedotto Andora demichelis

Andora. Il consigliere Enrico Ioculano (Pd-Articolo Uno) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta da tutto il gruppo, in cui ha chiesto alla giunta se è stata disposta l’interruzione delle competenze che spettano al commissario per l’ATO idrico imperiese e del ponente ligure, Andora compresa, da quando è stata comunicata all’Ente la sospensione dell’incarico a seguito di una inchiesta della magistratura.

Il riferimento è alla vicenda giudiziaria che ha coinvolto la commissaria ad Acta dell’Ato Idrico Imperiese Gaia Checcucci, indagata e colpita da un’interdizione per un anno dai pubblici uffici nel contesto di un’inchiesta per corruzione condotta dai Carabinieri di Roma.

Nel documento presentato oggi in Consiglio regionale si richiede di porre fine a questo stallo in un momento particolarmente delicato, sia per le sorti di Rivieracqua SpA sia per l’utilizzo dei fondi PNRR, ottenuti per il potenziamento dell’acquedotto del Roja.

L’assessore al ciclo delle acque Giacomo Giampedrone ha assicurato l’impegno della giunta affinché le vicende giudiziarie in corso non arrestino le procedure avviate con successo finora.

L’assessore ha annunciato stretti contatti con gli uffici giuridici della Provincia per adottare soluzioni tecniche condivise precisando che eventuali atti amministrativi, per superare il commissariamento con un passaggio intermedio e un ritorno delle competenze dentro la Provincia, devono essere stilati nella maniera giuridica più opportuna.

Questo anche per andare verso una soluzione del caso di Andora e dell’acqua salata, che ancora tiene banco in merito al servizio idrico nel ponente ligure. E il territorio andorese è direttamente interessato dai lavori in programma per il nuovo acquedotto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.