Promozione

Calcio. La denuncia del Celle Varazze: “Contro la Praese accoglienza da condannare”

La società scrive: "Fumogeni affianco alla nostra panchina e petardi assordanti. Questo non rispecchia i valori del calcio"

Celle varazze

La partita è terminata 4-0 per la Praese, ma le ostilità non terminano con il fischio finale dell’arbitro. Infatti la società savonese ha denunciato, attraverso una nota stampa che riportiamo di seguito, il comportamento di alcuni sostenitori genovesi.

Il comunicato del club:

Il Celle Varazze FBC esprime il proprio rammarico e sconcerto per i fatti occorsi in occasione dell’incontro Praese – Celle Varazze di domenica 15 gennaio.

In tanti anni di calcio nessuno dei dirigenti, allenatori e giocatori aveva ricevuto un trattamento del genere da parte di un gruppo di tifosi avversari.

Fumogeni accessi a fianco ed addirittura uno sotto la panchina ospite, una batteria di fuochi pirotecnici accesa a meno di due metri dal campo, con conseguente ricaduta di materiale post esplosioni sulla panchina, “petardi”, se così vogliamo chiamarli, che, oltre al rumore assordante, a causa dell’esplosione facevano schizzare ghiaia sui componenti della panchina e sul guardalinee, continui e costanti cori di insulti verso la nostra squadra ed il nostro paese, nostri tifosi costretti ad allontanarsi ed alcuni anche ad andarsene per il disagio creatosi sulle tribune.

La società tutta ritiene che tale accoglienza sia assolutamente da condannare e non rispecchi in nessun modo valori umani e sportivi che il calcio dovrebbe avere.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.