Spaccio

Nella tasca del giubbotto oltre 100 grammi di hashish: arrestato 19enne finalese

Fermato durante un controllo, militari insospettiti dall'atteggiamento del giovane

carabinieri notte

Finale Ligure. Fermato dai carabinieri di Finale Ligure durante un controllo nel centro abitato e dopo le procedure di identificazione è stato trovato in possesso di più di 100 grammi di hashish, parte del quale già suddiviso in dosi. La successiva perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento del materiale idoneo al confezionamento e alla pesatura dello stupefacente, nonché 150 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

Per questo motivo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i militari hanno arrestato un 19enne finalese, ora a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale Savona.

È accaduto poco dopo le 16.00 di ieri pomeriggio, quando una pattuglia della stazione di Finale Ligure nel transitare in corso Europa ha notato un giovane che, alla vista dei carabinieri, ha assunto un atteggiamento guardingo, cercando di defilarsi. L’atteggiamento del ragazzo ha quindi insospettito i militari che, nell’ambito del successivo controllo, hanno rinvenuto nelle tasche del giubbotto il quantitativo di hashish, pronto per la vendita al dettaglio.

Durante la perquisizione domiciliare nell’abitazione del 19enne sono stati trovati tre bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente.

L’arresto del 19enne italiano conferma l’attenzione dell’Arma locale nel prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto fra i giovani e giovanissimi, oltre al mantenimento del decoro urbano nelle piazze e nei luoghi di aggregazione dei vari comuni della zona costiera.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.