Mercato

Football, gran colpo per i Pirates 1984: dal Seamen Milano arriva Giacomo Querzola

Il running back vanta oltre 120 partite ufficiali tra prima divisione e campionati giovanili

Generico dicembre 2022

Albisola Superiore. Grande colpo di mercato per i Pirates 1984 che si assicurano per il prossimo campionato di football americano di 2° divisione (A2), le prestazioni del running back Giacomo Querzola classe 1991, proveniente dai Seamen Milano.

Dopo il  suo esordio nel 2009 nel vivaio dei Rhinos Milano nel ruolo di running back, è approdato velocemente e con grande merito in prima squadra, lavorando con intensità e dedizione alla corte di Chris Ault, vero guru del football oltre oceano che, apprezzandone le doti e le potenzialità, ne aveva fatto fulcro del gioco a terra dei nero-arancio nel 2017. Con i Rhinos e Ault ha vinto il titolo italiano di 1° divisione nel 2016   e nel 2017 ha conquistato le piazze d’onore sia per il titolo italiano che  per la competizione europea CEFL.

Nel  2019 passa ai Giants Bolzano arrivando in semifinale di 1° divisione e partecipando ad un’altra finale in coppa europea sfiorandone la vittoria.

Nel 2020 rientra a Milano sponda Seamen, con i quali partecipa alle due finali consecutive 2021 e 2022 conquistando la piazza d’onore in entrambe le finali.

Stabilmente in nazionale italiana Blue Team di football americano dal 2017 al 2021, nel 2019 ha partecipato alla spedizione Blue Team di coach Davide Giuliano nella storica vittoria contro l’Austria a Vienna che permetterà poi agli azzurri, vincendo il girone, di qualificarsi per le finali europee del 2020.

Giacomo Querzola vanta oltre 120 partite ufficiali tra prima divisione e campionati giovanili. Con il suo arrivo i Pirates 1984 potranno contare sulla sua duttilità tattica che, unita ad una forza esplosiva, permetterà al team di coach Alfredo Giuso di avere un’arma forte ed imprevedibile per il suo attacco.

“Sono entusiasta di questa nuova sfida – afferma Querzola -. Nuova città, nuovo progetto e nuovo campionato per me sono gli stimoli giusti che mi riportano ai miei inizi. Ho trovato un grande gruppo, coeso e sportivamente ‘affamato’, vera forza del team pirata. Ringrazio coach Alfredo Giuso e il Ds Eugenio Meini che mi hanno sempre dimostrato concretamente la loro stima nei miei riguardi e tutto lo staff Pirates sia tecnico che dirigenziale, che hanno adattato alla perfezione il progetto football alle mie attuali esigenze di vita. Non vedo l’ora di iniziare con i miei nuovi compagni e darò il massimo per far crescere il gruppo che ha già dimostrato, in soli due anni, di poter competere ad alti livelli”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.