Seconda categoria

Cengio capolista, la dedica di Samir Bayi: “Per Chami, è uno di noi anche se non c’è più”

Il pensiero del giocatore granata è per il ragazzo scomparso tragicamente alla fine del settembre scorso

Il Cengio guida il Girone “B” del campionato di Seconda Categoria. Un raggruppamento in cui sono tante le squadre che possono ambire al primo posto (qui la classifica). La formazione di mister Gianluca Molinaro è salita in testa superando l’ormai ex capolista Nolese con un netto 3 a 0.

“Ringraziamo la società e il mister perché grazie a loro siamo rimasti lucidi dopo qualche difficoltà. Siamo stati bravi a proporre il nostro gioco dimostrando di essere squadra dopo le difficoltà patite nelle partite precedenti. È ancora lunga ma piano piano cerchiamo di raggiungere il nostro obiettivo”, afferma Samir Bayi, una delle colonne del club granata”.

Dopo una stagione a luci e ombre come quella scorsa, a Cengio quest’anno si respira un’aria nuova: “Quest’anno – prosegue – siamo cambiati tanto non soltanto per il cambio di guida tecnica ma anche dal punto di vista del gruppo, è una cosa positiva e siamo felici che il mister abbia portato un’aria nuova. Stiamo bene insieme”.

Gli ottimi risultati conseguiti fino a oggi hanno contribuito a creare interesse ed entusiasmo intorno al Cengio. Inoltre, il centrocampista ha voluto dedicare il successo ad Aissam Chami, ex compagno di squadra morto prematuramente lo scorso settembre. “I tifosi sono sempre con noi, ci sostengono sempre anche quando le cose non vanno benissimo. Per questo li ringraziamo. Voglio dedicare questa vittoria a Chami, che è uno dei nostri che non c’è più. Avrebbe voluto esserci e sicuramente ci avrebbe dato una grande mano, lo ringraziamo e questo vittoria è per lui”.

leggi anche
Vadese Vs Letimbro
26/27 novembre
Risultati e classifiche di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.