2 e 3 dicembre

“Voci nell’ombra” torna a Savona con le doppiatrici di Marilyn Monroe e le comiche di Stanlio e Ollio

Nella città della Torretta ospiti Emiliano Coltorti, Francesca Fabbri Fellini, Gabriele Calindri, Sergio Ferrentino, Francesca vettori, Daniele Ortanelli

Voci nell'ombra premio

Savona. Il XXIII Festival internazionale del doppiaggio “Voci nell’Ombra” torna a Savona, la città che ne ha ospitato tante edizioni, capoluogo del territorio dove l’avventura di questa ormai storica manifestazione è nata. Il Festival prosegue venerdì 2 e sabato 3 dicembre nella città della Torretta con Emiliano Coltorti, Francesca Fabbri Fellini, Gabriele Calindri, Sergio Ferrentino, Francesca vettori, Daniele Ortanelli, le voci italiane di Marilyn Monroe e le intramontabili comiche di Stanlio e Ollio, restituite in italiano dall’arte di Mario Zambuto e Alberto Sordi.

Inoltre, sabato 3 dicembre alla Pinacotea Civica di Savona saranno consegnati gli Anelli d’oro alle Audionarrazioni 2021/2022 a Sergio Ferrentino e Gabriele Calindri, rispettivamente regista e adattatore il primo e interprete il secondo dell’audiodramma Uno di noi prodotto da Fonderia Mercury, che rievoca gli attentati del 2011 in Norvegia, avvenuti sull’isola di Utøya e nella città di Oslo, con 77 vittime.

“Voci nell’Ombra” diretto da Tiziana Voarino e organizzato dall’Associazione culturale Risorse – Progetti & Valorizzazione, è sostenuto da MiC – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, Fondazione Agostino De Mari, Regione Liguria, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Nuovo IMAIE, Quidam – azienda savonese con un’esperienza quarantennale nella lavorazione del vetro piano, BPER Banca, Artis Project e da Tiziana Lazzari Cosmetics Dermatology.

Il primo appuntamento è venerdì 2 dicembre alle 21 al Teatro Sacco di Savona (via Quarda Superiore 1) diretto da Antonio Carlucci, con il talk show con proiezioni “Dal passato al futuro con la cultura. La cultura del territorio, la valorizzazione e la salvaguardia del patrimonio audiovisivo”, presentato da Giancarlo Giraud e Tiziana Voarino. Sono loro a introdurre l’appuntamento con un intervento sul valore culturale dei festival e dei premi cinematografici, mentre il presidente di A.N.E.C Liguria Alberto Passalacqua nel corso della serata offre le sue riflessioni sulla situazione, tra difficoltà e prospettive, delle sale cinematografiche. L’assessore del Comune di Savona Nicoletta Negro illustrerà il ruolo della cultura per lo sviluppo del territorio, dove si trova un tesoro come il Ferrania Film Museum, rappresentato da Alessandro Bechis e Gabriele Mina, a cui spetta il compito di illustrare il passaggio dalla pellicola al digitale e di presentare il contributo video Sviluppando di Bechis. A rappresentare le eccellenze del territorio saranno anche l’imprenditore Matteo Ferraiuolo che rappresenta la realtà di Quidam, l’azienda che occupa uno spazio originale e unico tra industria, arte e artigianato con la produzione di vetro piano per l’edilizia, per l’arredo e il design, che presenta il sitodi e-commerce mistagogo.it di foto artistiche stampate su vetro; infine il regista del corto Pentaclub Roberto Strazzarino, solo uno degli esempi del sostegno che Quidam dona alla cultura e all’audiovisivo in Provincia.

Uno dei momenti più attesi al Teatro Sacco sarà la proiezione della comica Tit for Tat, da Stanlio e Ollio ereditieri di Charles H. Rogers del 1963, con Stan Laurel e Oliver Hardy doppiati dalle voci storiche di Alberto Sordi e Mauro Zambuto. La pellicola originale è stata salvata da SOS Stanlio e Ollio, progetto di recupero e restauro, con Enzo Pio Pignatiello e Paolo Venier, che spiegheranno come avviene il passaggio al file in alta definizione. Il pomeriggio si chiude con altri due momenti di spettacolo. Il primo è dedicato al film Fari nella nebbia di Gianni Franciolini (1942), di cui parla il giornalista e critico cinematografico Renato Venturelli, per introdurre l’omaggio al doppiatore Massimo Turci, che lo interpretò quando era bambino, come racconta negli estratti dell’intervista di Giancarlo de Angeli. Infine, spazio a Marilyn Monroe e alle voci italiane da cui è stata doppiata, Miranda Bonansea e Rosetta Calavetta,  nel filmato dello stesso De Angeli e chiusura con l’intervista a Valentina Favazza, voce italiana della Monroe interpretata da Ana de Armas nel film Blonde del 2022, tra le candidate all’ Anello d’ Oro per la voce femminile del cinema .

Sabato 3 dicembre alle 14 inizia la masterclass di doppiaggio tenuta da Emiliano Coltorti alla Scuola di doppiaggio del Festival, in corso Vittorio Veneto 31. Coltorti, attore e doppiatore, ha dato la voce tra gli altri a Jared Leto, Sebastian Stan, Ben Barnes e Bill Skarsgård.

Il terzo appuntamento savonese è sabato 3 dicembre alla Pinacoteca Civica e al Museo della Ceramica di Savona, che alle 17 ospita “Voci al museo: cinema, radio, teatro, doppiatori e arte”. Le diverse espressioni creative si arricchiscono e si mescolano in un pomeriggio di cui sarà protagonista Francesca Fabbri Fellini, autrice del corto La Fellinette, una favola a tecnica mista animazione e live action, ideata a partire dal disegno che lo zio Federico Fellini le regalò alla fine di una passeggiata sulla spiaggia di Rimini. Lo intitolò “La Fellinette” e rappresentava la piccola Francesca Fabbri Fellini, oggi giornalista, scrittrice, autrice e regista. A Savona saranno consegnati due dei premi del XXIII Festival internazionale del doppiaggio “Voci nell’Ombra”, introdotti da uno dei giurati di questa categoria, Arturo Villone. L’Anello d’Oro alle audionarrazioni 2021/2022 va a Sergio Ferrentino e Gabriele Calindri, il primo adattatore e regista, il secondo interprete dell’audiodramma Uno di noi, prodotto da Fonderia Mercury e andato in onda sulla Radio Televisione Svizzera. Rievoca gli attentati terroristici avvenuti in Norvegia nel 2011 che provocarono 77 morti, molti dei quali fra i ragazzi riuniti sull’isola di Utøya. Alcune “Schegge di Utøya” si ascolteranno dal vivo, recitate da Gabriele Calindri, Daniele Ornatelli e Francesca Vettori. Gabriele Calindri, figlio dell’indimenticato Ernesto, ha proseguito la carriera del padre come attore e doppiatore in molte produzioni per il cinema e la televisione. Sergio Ferrentino, scrittore, regista e conduttore radiofonico, dopo 15 anni a Radio Popolare come direttore dei programmi, fino al 2000 è stato autore e conduttore della trasmissione radiofonica Caterpillar insieme a Massimo Cirri e nel 2011 ha creato la casa di produzione di radiodrammi e audiodrammi per il teatro Fonderia Mercury.

Domenica 4 dicembrealle 18nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale a Genova la Serata d’onore, preceduta alle 14 da Ciak ai giovani, uno spazio in cui gli studenti intervistano i doppiatori, una delle attività previste dal programma di alternanza scuola/lavoro PCTO, con lo sviluppo di crediti formativi. Fondamentale è la collaborazione con le innumerevoli università e con l’Ufficio Scolastico Regionale che promuoverà la partecipazione degli studenti della Liguria agli eventi dal vivo. All’organizzazione del Festival partecipano anche cinque tirocinanti la cui attività è convenzionata con l’Università degli Studi di Genova.

La ventitreesima edizione del Festival partecipa con “Voci alla Ribalta” al Bando Genova Città del Festival con il sostegno di Comune di Genova, Genova Città dei Festival, Iren e Coop Liguria.

IL PROGRAMMA

VENERDÌ 2 DICEMBRE, ore 21 – TEATRO SACCO A SAVONA

Via Quarda Superiore 1  – Ingresso libero

DAL PASSATO AL FUTURO CON LA CULTURA. LA CULTURA DEL TERRITORIO, LA VALORIZZAZIONE E LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO AUDIOVISIVO
Talk show con proiezioni

LA CULTURA E LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO ATTRAVERSO I FESTIVAL E I PREMI DI CINEMA
Tiziana Voarino, direttrice Voci nell’Ombra; Giancarlo Giraud, direttore Premio Stefano Pittaluga

BENVENUTI AL SACCO!
Antonio Carlucci, direttore e presidente del Teatro Sacco

LA CULTURA COME VOLANO DI CRESCITA PER SAVONA
Nicoletta Negro, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Savona

DIGITALIZZAZIONE E VALORIZZAZIONE DEI PATRIMONI AUDIOVISIVI E RESTAURO DELLE COLONNE SONORED’EPOCA, DALLA PELLICOLA ANALOGICA AL FILE IN ALTA DEFINIZIONE
Enzo Pio Pignatiello e Paolo Venier di SOS Stanlio e Ollio

PROIEZIONE DELLA COMICA TIT FOR TAT CON STANLIO E OLLIO
Da Stanlio e Ollio ereditieri di Charles H. Rogers (1963) con le voci di Mauro Zambuto e Alberto Sordi

AUDIOVISIVO: DALLE PELLICOLE AL DIGITALE
Alessandro Bechis e Gabriele Mina del Ferrania Film Museum

PROIEZIONE DI SVILUPPANDO a cura di Alessandro Bechis

IL CINEMA IN SALA
Alberto Passalacqua, presidente regionale ligure A.N.E.C.

QUIDAM TRA INDUSTRIA, ARTE E ARTIGIANATO
Matteo Ferraiuolo, imprenditore e Roberto Strazzarino, regista del corto Pentaclub

FARI NELLA NEBBIA, 1942
Renato Venturelli, giornalista, critico cinematografico, giurato Voci nell’Ombra

OMAGGIO ALL’ATTORE DOPPIATORE MASSIMO TURCI
Attore bambino in Fari nella nebbia, proiezione degli estratti dell’intervista di Giancarlo De Angeli

PROIEZIONE LE VOCI ITALIANE DI MARILYN MONROE
a cura di Giancarlo De Angeli

INTERVISTA A VALENTINA FAVAZZA
Voce italiana di Marilyn Monroe interpretata da Ana de Armas nel film Blonde di Andrew Dominik, 2022

SABATO 3 DICEMBRE, ore 14

SCUOLA DI DOPPIAGGIO DEL FESTIVAL A SAVONA
Corso Vittorio Veneto 31
Masterclass con EMILIANO COLTORTI, doppiatore tra gli altri di Jared Leto

SABATO 3 DICEMBRE, ore 17

PINACOTECA CIVICA E MUSEO DELLA CERAMICA A SAVONA
Palazzo Gavotti, piazza Gilbert Chabrol 2 – Ingresso libero

VOCI AL MUSEO: CINEMA, RADIO, TEATRO, DOPPIATORI ITALIANI E ARTE
Con Arturo Villone, regista e autore televisivo, giuria Voci nell’Ombra Sezione Audionarrazioni

Proiezione LA FELLINETTE
Interviene l’autrice Francesca Fabbri Fellini

CONSEGNA ANELLO D’ORO ALLE AUDIONARRAZIONI 2021/2022

a SCHEGGE DI UTØYA
tratto dall’audiodramma Uno di noi
adattamento e regia Sergio Ferrentino, prodotto da Fonderia Mercury
interpreti Gabriele Calindri, Daniele Ornatelli e Francesca Vettori

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.