Il punto

Stadio del Savona ad Altare. Il sindaco Briano: “Visita positiva ai terreni privati, ho visto interesse”

Il primo cittadino del comune valbormidese commenta la visita con i vertici del Savona avvenuta questa mattina

Stadio del Savona ad Altare

“È stato un incontro positivo, dopo tante telefonate, ci siamo conosciuti e confrontati di persona” commenta il sindaco di Altare Roberto Briano che questa mattina, insieme alla giunta, ha accompagnato il presidente del Savona Massimo Cittadino e il suo gruppo a visionare il terreno che potrebbe diventare la nuova sede dello stadio del Savona. Nello specifico, si tratta di un’area privata della zona industriale che porta a Mallare, uno dei pochi spazi ancora non edificati della zona.

Un primo sopralluogo che, secondo il sindaco, ha avuto un esito positivo: “Mi è sembrato che fossero interessati, penso che ci risentiremo presto”, afferma sottolineando però come ancora il progetto sia in fase embrionale. “Nulla è deciso e non dipenderà dal Comune, dato che il terreno in questione è privato, quindi bisogna anche capire se il proprietario sia interessato all’operazione. Noi, come amministrazione, abbiamo semplicemente ascoltato e risposto alle richieste che ci sono arrivate”.

“Siamo interessati al progetto? Ovviamente se arrivano imprenditori pronti ad investire sul territorio è sempre una buona cosa, soprattutto quando, come in questo caso, viene presentato un progetto innovativo che prevede la costruzione di uno stadio ecologico. Certo è che non vogliamo fare uno smacco a nessuno, questo mi piacerebbe sia chiaro a tutti i tifosi del club”, evidenzia Briano.

Più informazioni
leggi anche
massimo cittadino savona
Sport
Savona Calcio, Cittadino esalta la squadra e ai tifosi: “Grazie, auspichiamo unità d’intenti per far risorgere il club”
Cittadini vs tifosi
Botta e risposta
Savona Calcio, i tifosi al presidente Cittadino: “Ci eviti ma prometti, te la cavi se mantieni”. La sua replica: “Siamo seri, contano i fatti e al momento siamo primi in classifica”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.