Fermato

Ruba soldi e vestiti in un negozio in centro Loano: autore del furto un 19enne di Albenga, arrestato

È stato fermato proprio mentre rivendeva ad un minorenne alcuni dei capi di abbigliamento griffati precedentemente rubati

carabinieri ambulanza 118 generica

Loano. I carabinieri del stazione di Loano, a seguito della “spaccata” commessa nella nottata di ieri in via Ghilini ai danni di un negozio di abbigliamento, hanno subito messo in atto una rapida attività investigativa che, grazie alla profonda conoscenza del territorio dei militari operanti e all’esame delle telecamere di video sorveglianza, ha permesso, nel giro di poche ore, di identificare e trarre in arresto un giovane pregiudicato italiano dimorante nel ponente ligure.

L’autore del reato, un 19enne di Albenga senza fissa dimora, è stato fermato mentre stava cercando di vendere ad un minore di origine nord africana alcuni dei capi di abbigliamento griffati precedentemente rubati dal negozio. I militari hanno poi trovato, occultati in una siepe poco distante, altri capi di abbigliamento, anch’essi riconducibili al furto commesso la sera prima.

Il giovane italiano è stato denunciato anche per la detenzione di un coltello a serramanico, mentre il minore che si trovava in sua compagnia è stato deferito alla procura dei minori di Genova per ricettazione. 

L’attività ha permesso di recuperare gran parte della refurtiva, che è già stata restituita al legittimo proprietario. 

A seguito dell’udienza di convalida dell’arresto e rito direttissimo tenutasi nella mattinata odierna presso il tribunale di Savona, il giudice monocratico ha disposto l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere dell’arrestato e il suo trasferimento presso il carcere di Imperia.

leggi anche
Carabinieri notte generica
Spaccata
Loano nel mirino dei ladri, furto notturno in un negozio di abbigliamento del centro: rubati soldi e vestiti

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.