Replica

Piano socio-sanitario, la Lista Toti: “Tosi tra i più presenti in aula, ma non ascolta o dimentica ciò di cui si parla”

"Per quanto il consigliere del Movimento 5 Stelle denunci questa fuga di notizie, lo stesso proprio dalla stampa aspetta informazioni venendo meno ad uno dei propri compiti"

Regione Liguria palazzo regione

Liguria. I membri della Lista Toti replicano alle affermazioni del capogruppo del M5S in consiglio regionale Fabio Tosi rispetto al piano socio-sanitario della Liguria.

“In questa frase del neoassessore Gratarola c’è già la risposta all’attacco odierno del consigliere regionale Tosi che accusa la giunta di aver dato informazioni alla stampa in merito al nuovo piano sanitario e nessuna al consiglio: ‘Come spesso accade si vuole raccontare la trama del libro ed il suo finale avendo letto solo il titolo e l’incipit’. Probabilmente, infatti, per quanto il consigliere del Movimento 5 Stelle denunci questa fuga di notizie, lo stesso proprio dalla stampa aspetta informazioni venendo meno ad uno dei propri compiti: quello di leggere le note inviate dalla Regione. Perché evidentemente, manca questo passaggio essenziale a Tosi, che va a sommarsi ad un altro compito fondamentale del suo ruolo: l’ascolto in aula. Essendo uno dei più presenti, stupisce alquanto il fatto non ricordi cosa discusso in consiglio”.

“Pensare che la fiunta possa fornire informazioni alla stampa poi, fa sorgere una domanda: a che pro? Per permettere alla minoranza di lamentarsi e dar modo di trovare un argomento di critica? In effetti, siamo abituati ogni giorno si crei e strumentalizzi una qualche notizia, la carenza di una in questo sabato novembrino pareva un’anomalia. Ma addirittura esserne responsabili pare un tantino eccessivo soprattutto quando il biasimo non tenga conto della deontologia e dell’etica professionale che caratterizza il comportamento di chi nella politica vede un mezzo d’aiuto, non di speculazione o visibilità”.

“Ben altre sono le questioni da affrontare. Quelle per cui non serve polemica, ma propositività e collaborazione reciproca. Queste note creano solo confusione nei cittadini che vanno tutelati e a cui vanno proposte iniziative e programmi, non dicerie per creare malumore utile alla causa di minoranza bisognosa di ritrovare consensi. Quelli che ormai vengono sempre meno proprio a fronte di tali atteggiamenti distruttivi e mendaci”.

leggi anche
fabio tosi
Opposizione
Tosi (M5s): “Piano sociosanitario regionale ennesimo pasticcio della giunta, attendiamo riapertura del punto nascite di Pietra”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.