Appuntamenti

Incontri formativi e concerti contemplativi: nel savonese due eventi con Nadeshwari Joythimayanand

Si terranno a Loano il 3 e il 4 dicembre. Ecco tutti i dettagli su come partecipare

Nadeshwari Joythimayanand

Loano. Si terranno a Loano sabato 3 e domenica 4 dicembre i due eventi che vedranno come protagonista nel savonese Nadeshwari Joythimayanand, nota formatrice in tecniche erboristiche.

Il primo evento sarà un concerto contemplativo “in cui si apre uno spazio per scoprire la danza interiore fra luce e ombra che rispecchia la storia d’amore tra terra e cielo”. Mantra, musica classica indiana, spazi lirici, suggestioni tribali e oniriche, vengono portati in campo dalla fluidità espressiva e poetica della voce, dal canto armonico e da strumenti come il sitar indiano, il didgeridoo aborigeno, nonché l’utilizzo di elettronica ambient.

Domenica, sempre in compagnia di Nadeshwari Joythimayanand, spazio ad un “viaggio nelle profondità del proprio essere alla scoperta del potere di autoguarigione, della sensualità e dell’amore. Si farà esperienza di antiche conoscenze tantriche e taoiste volte a muovere e a far arrivare in tutto il corpo l’energia sottile del potenziale creativo che si genera nel ventre della donna, Shakti”.

Per maggiori informazioni su costi e modalità di partecipazione è possibile contattare i numeri 338 222 9698 (Luigi) e 3939178233 (Carlotta).

CHI È NADESHWARI JOYTHIMAYANAND

Nadeshwari Joythimayananda nasce in Sri Lanka in una famiglia Tamil originaria dell’India. All’età di tre anni, a causa della guerra civile, emigra con la famiglia in Italia e inizia così la sua sconfinata danza tra Oriente e Occidente che caratterizzerà la sua intera esistenza.

Sua madre le trasmette la passione per le arti del Bharatanatyam e del canto tradizionale indiano e il padre, noto Vaidya Ayurvedico, le tramanda sin dall’infanzia lo Yoga e l’Ayurveda.

É dottoressa in Tecniche Erboristiche e vive tra i boschi dei monti Liguri dove si dedica con amore e meraviglia alla magia dei fiori e della luna. Nelle relazioni con gli umani osserva e impara con dedizione la quotidiana danza fra Shiva e Shakti che risuona al di là dei generi.

Ha integrato nelle sue esplorazioni lo sciamanesimo dei curanderos maya-toltechi di Vera Cruz ed espanso le conoscenze Vediche relative alla manifestazione della vita umana sulla Terra formandosi in Prenatal and Birth Therapy.

Si è dedicata ai progetti in cerchio di Danzando La Dea e Yoga al Femminile.

É co-fondatrice e autrice della rivista transculturale gratuita on-line Matrika-Consciousness Development.

Collabora con La Grande Via fondata dal Dott. Franco Berrino. Collabora con Science and Nonduality, una comunità internazionale ispirata dalla saggezza senza tempo e informata dalle scienze d’avanguardia.

Dopo aver maturato in Europa un’esperienza decennale nella trasmissione di pratiche di consapevolezza in cerchio, dà vita in Italia alla formazione.

Awakening Yogini Shakti, per le donne e con le donne, per una maturità femminile comunitaria. Con questa visione ha ideato le Moon Shakti Cards – ciclicità femminile a ritmo della luna. É coautrice del libro per le figlie, donne e nonne: Lunatika, viaggio nell’universo femminile (Macro Edizioni).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.