Verde

Green Deal Europeo, approvato ordine del giorno in Regione

Impegna la giunta a continuare a promuovere, investire e accelerare sui progetti per lo sviluppo sostenibile della Liguria

palazzo regione

Liguria. Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno 123, presentato da Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa presidente) e sottoscritto da tutto il gruppo, che impegna la giunta a continuare a promuovere, investire e accelerare sui progetti per lo sviluppo sostenibile della Liguria con scelte coraggiose a favore della mobilità sostenibile, delle energie rinnovabili, dell’economia circolare e della tutela dell’ambiente e della biodiversità per raggiungere gli obiettivi dell’agenda 2030 e del Green Deal Europeo.

Nel documento si ricorda che tra gli obiettivi principali del Green Deal c’è la proposta di una legge climatica comunitaria per fare dell’Europa un continente neutrale dal punto di vista delle emissioni di gas serra entro il 2050, obbligando tutti i Paesi membri a ridurre le emissioni.

L’assessore all’ambiente Giacomo Giampedrone, in una lunga e articolata relazione, ha ricordato gli interventi già assunti in materia dalla giunta e ha chiesto al consigliere una modifica dell’impegnativa, che è stata accolta.

Nel dibattito sono intervenuti Davide Natale (Pd-Articolo Uno) e Paolo Ugolini (Mov5Stelle), che ha chiesto una piccola modifica, che è stata accolta.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.