Prima fase

Concorso “Un poster per la pace”, 10 studenti ammessi alla seconda fase

Si è svolto nei giorni scorsi nelle scuole di pertinenza del Lions Club Spotorno Noli Bergeggi Vezzi Portio

Concorso lions

Spotorno. Si è svolto nei giorni scorsi nelle scuole di pertinenza del Lions Club Spotorno Noli Bergeggi Vezzi Portio il concorso di disegno indetto a livello mondiale dal Lions International che ha visto la partecipazione studenti e studentesse di Spotorno, Noli e Vezzi Portio frequentanti le classi 2°A,2°B e 2° C dell’Istituto Comprensivo di Spotorno.

E’ stato difficile per il Presidente del sodalizio Dott. Enrico Tassinari e lo storico referente del Concorso, già Dirigente per molti anni dell’Istituto Prof. Antonio Rovere, coadiuvati dalla Docente Prof. ssa Elena Baldelli, scegliere i 10 disegni migliori da inviare alla successiva fase del Concorso.

Il Concorso prevede infatti diverse fasi: dopo la fase iniziale che vede la partecipazione delle scuole appartenenti al territorio di competenza di ogni Lions Club c’è una fase distrettuale (il Distretto 108ia3 che fa riferimento alle province di Savona, Imperia, Cuneo, Asti e parte delle province di Alessandria e Torino), una fase nazionale e successive fasi fino ad arrivare al vincitore assoluto a livello mondiale con premiazione niente meno che nella sede delle Nazioni Unite .

I 10 studenti ammessi alle seconda fase del Concorso il cui tema era “Guidare con passione” sono risultati in stretto ordine alfabetico: Bianca Buccolero Pendola, Andrea Canepa, Lorena Cimpeanu, Arianna Cioè, Davide Dagnino, Chiara Frexia, Igor Maina, Teresa Passalacqua, Luca Saad, Virginia Sotgia.

“Lo scopo del concorso – spiegano dal Club – è aiutare i nostri giovani a riflettere su un tema così importante e purtroppo attuale, trasferendo con tecnica libera su un foglio da disegno la loro personale visione della Pace, aggiungendo se possibile anche un loro pensiero espresso a parole. Il tema è stato dibattuto in tutte le classi seconde con ottimi risultati che hanno risposto ottimamente ai criteri cui si è attenuta la giuria :attinenza al tema, personale rielaborazione del tema stesso, stesura del colore e originalità del messaggio grafico”.

Ecco alcune delle riflessioni espresse in parole dai ragazzi partecipanti che hanno scritto: “La Pace è una cosa che dovrebbe esserci a prescindere”, “La Pace è il primo passo che gli uomini devono fare per vedere rifiorire il nostro pianeta”, “Nel rapporto tra di noi occorre sorreggerci a vicenda”.

In attesa dell’esito concorsuale di secondo livello (già in alcune occasioni i nostri sono risultati vincitori o comunque sono stati segnalati) gli organizzatori stanno pensando a esporre in una sede adeguata anche gli altri disegni realizzati e ad una cerimonia di premiazione che consenta di valorizzare il grande lavoro svolto da ragazzi e docenti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.