Promozione

Carcarese, la tirata d’orecchie del presidente Ferrero: “Lottato poco e perso tutti i contrasti. Ci sta perdere ma non così”

Al numero uno biancorosso non è piaciuto l'atteggiamento della squadra e chiede un cambio di passo in vista di Ventimiglia e Celle Varazze

La Carcarese non riesce a trovare la prima vittoria in casa. Al “Corrent” contro il Serra Riccò è arrivata una sconfitta larga, 4 a 1. Il rammarico del presidente Alessandro Ferrero non è tanto per la sconfitta, visto che è maturata contro una big del campionato, ma per la mancanza di spirito battagliero della squadra.

La prima frazione di gioco si è chiusa 1 a 0 per gli ospiti, che però nella ripresa hanno legittimato la vittoria a suon di goal. “Nel primo tempo – commenta Ferrero –  non si sono viste grandi differenze. Alla lunga, il divario è emerso e gli avversari hanno dimostrato di essere un’ottima squadra che dirà la sua in questo campionato“.

“Siamo giovani, – prosegue – ma per giocare a certi livelli bisogna fare qualcosa in più. Ci stava perdere ma non così sul nostro campo. Facciamo fatica a segnare e in questo senso pesano le assenze di giocatori come Zizzini, Brovida e Basso. Mi dispiace ma non per la sconfitta che, ripeto, ci sta contro questo avversario, ma per la poca voglia dimostrata: su dieci contrasti il Serra Riccò ne ha vinti dieci“.

Con sette goal all’attivo, la Carcarese è il peggior attacco del campionato insieme al Ceriale. Quale soluzione? “Non devo trovarla io – conclude Ferrero – e non farò discorsi particolari alla squadra visto che la vedo ogni settimana allenarsi. Le prossime due partite saranno importantissime per l’obiettivo salvezza“. Il riferimento è ad altri due impegni da bollino rosso: trasferta a Ventimiglia e sul campo del Celle Varazze.

leggi anche
Girone a
Promozione, la Carcarese non si sblocca al Corrent: poker del Serra Riccò
Pietra-Ventimiglia
29/30 ottobre
Classifiche e risultati di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.