Prestazione da applausi

Carcarese, Delfino abbassa la saracinesca e punta in alto: “Vincere con la Praese per arrivare in alto in Coppa, contro il Pietra una vittoria importante”

Il portiere classe 2003 è stato tra i protagonisti della vittoria ottenuta dalla formazione biancorossa nei confronti di quella allenata da mister Mario Pisano

Carcare. Ieri sera presso il “Candido Corrent” è andata in scena Carcarese-Pietra Ligure, gara valevole per il secondo appuntamento con i match delle semifinali della Coppa Italia Promozione. Alla fine è stato 2-0 per i biancorossi padroni di casa, un risultato che permetterà alla squadra guidata da Loris Chiarlone di giocarsi la qualificazione alla finale il 7 dicembre contro la Praese (anch’essa a punteggio pieno).

Al termine della convincente vittoria di ieri sera non sarebbe potuto mancare il commento di Tommaso Delfino, giovane portiere classe 2003 protagonista negli ultimi minuti di gara di una serie di interventi assolutamente decisivi. L’estremo difensore ha esordito dichiarando: “È una vittoria che attribuisce ulteriore valore alla squadra, oggi era importante dar seguito a quanto mostrato in campionato. Stiamo facendo bene anche in quest’ultima competizione, ci dispiace però non essere ancora riusciti a vincere qui al Corrent come invece è già capitato più volte in Coppa. Sono sicuro che a breve riusciremo a sbloccarci anche in campionato.”

In seguito l’intervistato si è complimentato con il Pietra, una squadra considerata ottima la quale in campionato si sta rendendo protagonista arrivando ad occupare il secondo posto in classifica. “In campo si è visto che mancavano alcuni loro titolari – ha proseguito Delfino – sono stato impegnato poco. Nonostante questo abbiamo conquistato una vittoria importante contro una squadra forte. Nella ripresa negli ultimi minuti abbiamo un po’ rischiato a causa di un calo di tensione comprensibile. Adesso speriamo di riuscire a vincere qui in casa anche contro la Praese per poter arrivare il più in alto possibile nella Coppa Italia.”

Infine Delfino ha concluso l’intervista raccontando i suoi pensieri negli istanti immediatamente precedenti alla parata che negli ultimi minuti di partita gli ha permesso di mantenere la sua porta inviolata: “Quando ho visto Rovere far partire il destro ho pensato che, dopo essere stato tranquillo per tutta la partita, non avrei potuto prendere gol proprio sul finale. Ammetto di aver compiuto un bell’intervento.”

leggi anche
Carcarese-Pietra Ligure
Web cronaca
Coppa Italia Promozione, una convincente Carcarese batte 2-0 il Pietra Ligure

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.