Piano autunno '22

Albissola, iniziati i lavori di asfaltatura ai Bruciati: secondo le previsioni finiranno il 2 dicembre

Vicesindaco Silvestro: "Mi scuso anticipatamente con i residenti per i disagi che certamente andremo ad arrecare"

Albissola Marina. Dalla mattinata di ieri, lunedì 28 novembre, sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria riguardanti l’asfaltatura della pavimentazione stradale maggiormente deteriorata e usurata di alcune vie cittadine di Albissola Marina.

“L’intervento affidato alla ditta Rebecchi Matteo s.n.c. di Genova, prevede per il Comune un investimento complessivo di circa 50 mila euro, iva compresa, ed è mirato a migliorare la viabilità delle strade interessate e di conseguenza la sicurezza per i veicoli che le percorrono quotidianamente – afferma il vicensindaco Luigi Silvestro -. Con questi interventi riusciremo a ripristinare nella sua sostanziale interezza la strada di via Chiabrera e ad effettuare invece degli ulteriori interventi mirati su singoli tratti comunali più ammalorati di largo Arcobaleno, via Massardo, incrocio tra via Belvedere e via Gentile”.

“Tutte le manutenzioni programmate comprendono in sintesi la scarificazione/asportazione dell’attuale vecchia pavimentazione, oramai quasi completamente dissestata e la relativa successiva stesura e formazione del nuovo tappeto in asfalto. In totale saranno rinnovati circa 1500 Mq. di manto stradale” specifica Silvestro.

Nel dettaglio i cantieri in corso riguardano via Chiabrera e un tratto di largo Arcobaleno: “E’ il primo cantiere che ha preso avvio lunedì per completarsi entro la giornata di mercoledì 30 novembre – entra nello specifico il vicesindaco -. In particolare per la zona di Via Chiabrera e di un breve tratto di Largo Arcobaleno interessato, le lavorazioni previste riguardano la fresatura dell’attuale vecchia pavimentazione ammalorata e la relativa stesura e formazione di complessivi 620 mq di nuovo manto stradale”.

Per la realizzazione dei lavori, nonché per la sicurezza della circolazione veicolare, la polizia municipale ha ritenuto necessario istituire, per tutto il periodo di attività del cantiere, i seguenti provvedimenti di regolamentazione della circolazione stradale: interdizione della circolazione veicolare del tratto di via Chiabrera-Largo Arcobaleno compreso tra l’intersezione con via Massardo e l’intersezione con via Bruciati; direzione obbligatoria per il flusso di circolazione proveniente da via Massardo per raggiungere via Chiabrera, proseguire su via Massardo e scendere su via Bruciati; divieto di soste con rimozione coatta in via Chiabrera-Largo Arcobaleno-via Bruciati.

L’altro cantiere in via Massardo. “Terminato il primo intervento di riasfaltatura, il cantiere mobile si sposterà dalla mattinata di giovedì 1° dicembre e fino alla giornata di venerdì 2 dicembre nella vicina via Massardo lungo tutto il tratto interessato dal recente intervento straordinario di scavo per la sostituzione di tutte le condotte danneggiate dal forte temporale di fine settembre oltre ad un ulteriore tratto sempre di via Massardo situato poco più a monte dell’incrocio con via Bruciati – aggiunge Silvestro -. In questo caso saranno rinnovati complessivamente 570 mq di strada. Le lavorazioni previste riguarderanno nello specifico il ripristino con nuova pavimentazione stradale sullo scavo in trincea e la fresatura con relativa posa di nuovo asfalto nel restante tratto della via in argomento”.

Per questo ulteriore intervento la polizia municipale ha stabilito dalle ore 8 del 1° dicembre fino alle ore 18 del 2 dicembre, l’interdizione della circolazione veicolare del tratto di strada di via Massardo tra il civ. 5 e l’incrocio con via Bruciati.

Infine, sono in corso i lavori all’intersezione tra via Belvedere e via Gentile. “Si tratta dell’ultimo cantiere che prevede sostanzialmente l’asportazione parziale della vecchia pavimentazione stradale usurata e la successiva stesura del nuovo tappeto in asfalto per complessivi 335 mq. Anche in questo caso per completare le lavorazioni programmate serviranno al massimo non più di 2 giorni lavorativi. In caso di condizioni meteo avverse, si potrà rendere necessario prolungare il periodo e/o modificare il cronoprogramma dei lavori”.

“Mi scuso anticipatamente con i residenti per i disagi che certamente andremo ad arrecare, ho comunque chiesto alla ditta incaricata di svolgere le necessarie lavorazioni con attenzione ed in modo spedito, così da produrre il minimo fastidio possibile” conclude il vicesindaco Luigi Silvestro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.