Da sistemare

Albenga, mozione di Distilo su via Gramsci: “E’ in stato di totale abbandono, l’amministrazione deve intervenire”

"Con la presenza di radici di alberi, buche e chi più ne ha più ne metta"

Via Gramsci Albenga Distilo

Albenga. “Mentre continuiamo a vedere splendide foto di tagli di nastri, partecipazioni ad eventi e slogan elettorali di diversa natura, ad Albenga, nel pieno centro della città e precisamente nella zona di Vadino, c’è una strada abbandonata a se stessa: è via Gramsci”. Lo afferma in una nota Diego Distilo, consigliere comunale ad Albenga, che ha presentato all’amministrazione del sindaco Riccardo Tomatis una mozione sul tema.

“La strada si trova in uno stato di abbandono totale con la presenza di radici di alberi, buche e chi più ne ha più ne metta. Siamo a conoscenza che dovrà partire l’intervento di un privato che a scomputo ha previsto il rifacimento globale della strada ma poichè i tempi non sono certi non si può lasciare la strada in questo stato di pericolosità estrema per l’incolumità pubblica. L’amministrazione si deve fare carico di questo problema mettendola in sicurezza o limitando il passaggio ai soli proprietari dei terreni di quella zona. Troppo facile amministrare senza girare per il territorio, chiudendosi negli uffici del palazzo comunale: un’amministrazione capace sta in mezzo alla gente e continua a fare sopralluoghi in giro per la città mentre invece i nostri amministratori si vedono davvero poco”.

“Infine ora attendiamo l’inizio dei lavori per i nuovi asfalti per i quali sono stati impegnati circa un milione di euro. Interventi che riguardano alcune vie che sicuramente necessitavano un rifacimento, grazie alla segnalazione degli uffici, mentre per alcune no. E’ solo l’inizio della campagna elettorale, come se gli ingauni non avessero capito il giochetto che da anni viene utilizzato ovvero circa due anni prima del voto asfalti e strisce pedonali rifatte. Ma questa volta Albenga non dimenticherà le promesse non mantenute dall’amministrazione comunale, che vinse le elezioni di Albenga con un ‘condominio di scarto’ e soprattutto grazie al nostro supporto senza il quale oggi siederebbero in minoranza”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.