Nota stonata

4 Novembre, polemica a Loano. Anpi a Lettieri: “Bandiera della Pace non opportuna? Un errore”

“La celebrazione delle Forze Armate andrebbe in contrasto con i principi di Pace? Semmai l'esatto contrario”

Anpi Loano 4 Novembre 2022

Loano. L’Anpi sezione di Loano “Renato Boragine” ha partecipato anche quest’anno alla cerimonia del 4 novembre per la celebrazione del Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate e non è mancata la polemica. 

“Ci dispiace, – hanno dichiarato da Anpi, – che il sindaco Luca Lettieri abbia ritenuto non opportuna l’esibizione della bandiera della Pace in tale evento celebrativo, contrariamente a quanto accordato fin dal 2017 con la precedente amministrazione, guidata dal sindaco Luigi Pignocca”. 

“Le motivazioni addotte dal sindaco Lettieri ci sembrano deboli: la celebrazione delle Forze Armate andrebbe in contrasto con i principi di Pace? Semmai l’esatto contrario. Chi ha partecipato in prima persona alle atrocità della guerra proprio per questo motivo non può che tendere l’animo verso la Pace”, hanno proseguito.

“Ricordiamo inoltre che il 4 novembre è la ricorrenza della fine di una guerra, con l’Armistizio di Villa Giusti. Non vi è visione di Pace in tale evento? Ci auguriamo quindi che la bandiera arcobaleno smetta di essere considerata come un simbolo divisivo non essendo nata per questo motivo, bensì per diventare elemento portatore e costruttore di fratellanza”, hanno concluso da Anpi. 

La replica del sindaco Lettieri: “Oggi è la festa dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate. La bandiera della pace è fuori contesto. Onoriamo il ricordo di chi si è battuto armi in pugno e che è morto sul campo di battaglia. Se il nostro esercito si fosse presentato con la bandiera della pace l’Italia non sarebbe la Nazione in cui oggi viviamo. Ricordo che è in atto una guerra in Europa. Tutti auspichiamo la pace, ma gli ucraini cercano di conquistarla con una guerra difensiva in cui l’Italia è parte attiva fornendo armi e supporto. Ci uniformiamo alle cerimonie ufficiali come quella del presidente della Repubblica, della Prefettura di quest’oggi a Savona (quella celebrata a Loano è una cerimonia ufficiale a tutti gli effetti) dove la bandiera della pace è assente”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.