Gli appuntamenti

Tumore al seno, il mese di ottobre dedicato alla prevenzione con “Alassio in Rosa”

Il Comune presenta il calendario degli eventi programmati aderendo alla Campagna Nastro Rosa dell'Airc

alassio rosa prevenzione tumore seno

Alassio. Con l’ormai tradizionale foto al femminile accanto alla fontana di Piazza della Libertà, addobbata con fiori di un bellissimo rosa carico, prende il via il mese che la Città del Muretto tradizionalmente dedica alla prevenzione del tumore al seno.

Ancora una volta l’assessorato alle Pari Opportunità, affidato a Patrizia Mordente con il supporto della consigliera incaricata Cinzia Salerno, in collaborazione con l’Airc, si è adoperato per avviare lungo tutto il mese di ottobre una fitta campagna di sensibilizzazione rispetto al tema della prevenzione aderendo alla Campagna Nastro Rosa dell’Airc.

Nella giornata di ieri le donne dell’amministrazione comunale, le impiegate e quante desiderose di far parte di questo momento e di questo messaggio, hanno quindi posato per dare il via al programma di eventi. Grazie alla collaborazione con Alassio Salute ogni martedì, presso il poliambulatorio medico di via della Chiusetta sarà possibile effettuare, fino a esaurimento posti, ecografie al seno a prezzo calmierato (40 euro). Sarà sufficiente telefonare al numero 346 16354000 e prenotare “L’Ecografia per la Prevenzione”.

Sabato 15 ottobre presso la Ex Chiesa Anglicana si terrà la masterclass di design tenuta dalla story art designer Marzia Boaglio e a seguire il concerto della Alex Vaudano Band, in mezzo un aperitivo, il tutto in collaborazione con la Gesco. L’intera serata avrà un costo simbolico di 20 Euro e il ricavato sarà devoluto all’Airc.

Nel segno del rosa anche la seduta di Yoga sul Pontile Bestoso alle ore 9 di sabato e domenica 22 e 23 ottobre a cura di Essere Yoga e Benessere, gestite dalla senior teacher Lucia Ragazzi con il suo staff (per info 338.7397108 e info@essereyogaebenessere.com)​.

Di più: grazie all’entusiasmo di Leila Mawjee, alla collaborazione dell’Istituto Alberghiero Giancardi di Alassio, di Fidapa Alassio e al Cocktail Bar Liquid, il 27 ottobre si terrà la seconda edizione della Alassio Drink Pink, contest per le aspiranti barmaid. La premiazione avrà luogo la sera successiva, il 28 ottobre presso l’Istituto Alberghiero Aicardi Galilei Giancardi. Sabato 29 ottobre in memoria della past president di Fidapa, l’alassina Daniela Aicardi si terrà il concerto del gruppo The Celtic Dream. Anche questo incontro sarà ad offerta libera e l’intero ricavato sarà devoluto all’Airc.

“Stiamo cercando – aggiungono Roberto De Michelis, referente Airc del territorio e Cinzia Salerno – di organizzare la tradizionale Camminata in Rosa ‘Passeggiando Con…’ per la domenica 30 ottobre: un percorso suggestivo, non impegnativo e rivolto a tutti quanti desiderino sostenere il progetto di sensibilizzazione e prevenzione con la propria presenza e con un’offerta libera”. Il programma si chiude con la Charity Dinner presso il Ristorante Sail In di Alassio dove lo chef Gianpiero Colli sta già pensando ad un menù dedicato per condurre gli ospiti alla scoperta dei sapori del nostro territorio arricchiti della straordinaria fantasia ed estro che da sempre caratterizza il menù del suo ristorante.​

“Crediamo di aver coordinato un calendario di appuntamenti interessanti – il commento di Patrizia Mordente, Cinzia Salerno – senza risultare invasivi, ognuno ha modo di partecipare ad eventi sportivi, aperitivi, corsi di approfondimento, iniziative diverse e per tutti i palati. E’ stato bello vedere la straordinaria risposta di quanti coinvolti nel progetto e ovviamente di Alassio Salute, in prima linea sempre sulle attività di cura e prevenzione e, naturalmente il Comune di Alassio che ha coinvolto l’Assessorato al Verde Pubblico, quello al Volontariato, al Commercio e alla Cultura. Tutti hanno dato il loro contributo e ci aspettiamo che la cittadinanza risponda con entusiasmo”. Intanto ecco la foto scattata dalla balconata della sede municipale: il saluto delle donne di Alassio a tutte le donne che stanno lottando con un cancro al seno e a tutti i ricercatori impegnati nella lotta per sconfiggerlo.​

“Ecco perchè per il terzo anno consecutivo la manifestazione è intitolata alla memoria di Alessia Castagnino – la conclusione dell’amministrazione comunale – Alessia è un simbolo di una lotta a volte impari che non dobbiamo mai smettere di condurre a tutti i livelli: quello di chi, malato, contrasta l’avanzare del male; quello di chi medico e ricercatore porta avanti terapie e studi per arginarlo. Alessia se ne è andata presto, troppo presto, ma ci ha lasciato l’esempio di una grande combattente. Crediamo sia un modo per ricordare lei, la sua lotta, la sua grande forza”.​

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.