Seconda categoria “b”

Risultato di Borgio Verezzi-Nolese non omologato, mister Magalino commenta la vicenda: “Ricorso presentato per una questione di giustizia sportiva, avrei preferito conquistare i tre punti sul campo”

L’allenatore ha spiegato il motivo del ricorso presentato dal club biancorosso. Nel frattempo nei rossoblù, per l’errore commesso, Elena Orlandini si è rimessa dal ruolo di responsabile della prima prima squadra

giudice sportivo

Borgio Verezzi/Noli. Una vittoria dal sapore amaro. Potrebbe convertirsi in un nulla di fatto la prima affermazione stagionale del Borgio Verezzi, club il quale, schierando lo squalificato Halaj contro la Nolese, rischia adesso di essere punito con una sconfitta a tavolino. 

Il risultato finale del match (la vittoria per 2-1 dei rossoblù, ndr) non è infatti stato omologato, questo in attesa del pronunciamiento del giudice sportivo che avverrà settimana prossima. Di seguito ecco la nota della delegazione provinciale della federazione: “GARE DEL CAMPIONATO – SECONDA CATEGORIA SAVONA

GARE DEL 23/10/2022 DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO gara del 23/10/2022 BORGIO VEREZZI – NOLESE R.G. 1946 2001

Si soprassiede all’omologazione del risultato della gara in epigrafe visto il ricorso presentato nei termini dalla società Nolese per cui verrà assunta decisione il prossimo 3 novembre con termine al giorno 2/11 in favore della società Borgio Verezzi per far pervenire a questo Giudice eventuali memorie difensive.”

Elena Orlandini, responsabile responsabile della prima squadra del Borgio Verezzi, ha scelto di presentare le dimissioni per l’errore commesso. “Credo che tutti possano sbagliare – ha commentato l’allenatore della Nolese Gerardo Magalino – da sportivo sinceramente mi dispiace per questo ricorso. Avrei preferito conquistare i tre punti sul campo, tuttavia avendo anche noi numerosi squalificati (ovviamente non convocati, ndr) ci sembrava corretto segnalare quanto accaduto.”

Successivamente il tecnico ha guardato al match che domenica vedrà i suoi impegnati contro il Murialdo, una gara in cui l’allenatore dei biancorossi spera di riuscire a conquistare i primi tre punti stagionali. “Quest’anno, come già dichiarato – ha proseguito Magalino – affronteremo un campionato breve e ricco di insidie, dovremo riuscire ad essere sul pezzo.”

Infine l’allenatore della Nolese ha concluso dichiarando: “Dare il massimo tutte le domeniche è il nostro obiettivo principale. Prima dell’inizio della stagione abbiamo lavorato parecchio, con il Borgio però un po’ di tensione e il giocare su campo in erba sono fattori che non ci hanno aiutato. Abbiamo comunque fatto la nostra partita contro una delle squadre che ambiscono a vincere il campionato, dal canto nostro dovremo cercare di essere più cattivi sotto porta, fare di più in fase realizzativa sarà fondamentale.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.