Riconoscimento

In Sala Rossa la premiazione degli sportivi savonesi nel mondo, Rossello: “Sport veicolo importantissimo per la promozione della città”

Venerdì 14 ottobre alle 17

Sportivi savonesi nel mondo

Savona. Venerdì 14 ottobre alle 17 presso la Sala Rossa del comune di Savona si svolgerà la cerimonia di consegna dei premi agli sportivi savonesi nel mondo. Il premio, istituito lo scorso anno, viene consegnato ad atleti, allenatori e arbitri che abbiano partecipato a manifestazioni internazionali portando il nome di Savona nel mondo.

“Lo sport è un veicolo importantissimo per la promozione della città – dichiara l’assessore allo sport Francesco Rossello – tra le società savonesi ce ne sono molte che costituiscono delle vere e proprie eccellenze, capaci di formare giovani di grande valore che crescono fino ad esprimersi ai massimi livelli europei e mondiali. Con questo premio vogliamo riconoscere e sottolineare questi straordinari risultati”.

Nel 2021 (anche se il premio è stato consegnato a febbraio a causa delle restrizioni per il covid) sono stati premiati i savonesi che hanno preso parte alle Olimpiadi di Tokyo.

“Atleti straordinari per i quali Tokyo è stata solo una tappa di una carriera ricca di soddisfazioni – prosegue Rossello – Basta pensare ai risultati fantastici ottenuti dalla nazionale di nuoto sincronizzato ai recenti campionati europei di Roma. E come non elogiare la campionessa di tiro con l’arco Chiara Rebagliati che quest’anno è protagonista di una stagione strepitosa che, tra gli altri trionfi, pochi giorni fa l’ha vista conquistare ben tre ori mondiali in due giorni”.

Le sincronette e Chiara Rebagliati hanno già ottenuto il caratteristico pesce di ceramica che rappresenta il premio agli sportivi savonesi nel mondo. Questi i premiati di quest’anno: Francesca Capodimonte (canoa kayak); Patrizia Giallombardo (synchro in rappresentanza delle ragazze della nazionale italiana); Massimo Savarese (arbitro pallanuoto); Marco Mura (atletica, tecnico e organizzatore meeting di atletica); Chiara Vincis (kickboxing); Erica Musso (nuoto); Gaia Gavarone (Taekwondo); Samuele Varicelli (lotta); Flavio Canaj (hockey paralimpico); Micol Genta (karate); Fabio Monchiero (pattinaggio); Laura Losito Faucci (nuoto master over 80).

Nel corso della giornata verranno anche consegnati i riconoscimenti che la neo insediata consulta dello sport ha deciso di istituire per premiare il lavoro e la dedizione dei dirigenti delle società savonesi che, spesso nell’oscurità, svolgono un’attività spesso decisiva per permettere agli atleti di esprimersi al massimo. Tra le persone che riceveranno il premio ci sarà il presidente del tiro a segno nazionale di Savona Giorgio Novaro e un premio alla memoria del compianto Giorgio Pasquini, presidente dell’asd hp in line di pattinaggio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.