Incontri inaspettati

Da Shameless a Savona: l’attore William H. Macy passa la serata in Darsena

La Città della Torretta è stata una delle tappe del suo tour in moto in giro per l’Italia

Generico ottobre 2022

Savona. Arriva a Savona uno dei padri più abbietti della storia della tv: Frank Gallagher, o meglio William H. Macy (l’attore che lo interpreta nella serie tv Shameless) venerdì era in Darsena per trascorrere una serata con gli amici.

Una sorpresa per i tanti clienti dei bar della zona, in particolar modo del Balance, dove l’attore ha deciso di bere qualcosa. E non si è negato ai fan, scattando diversi selfie e foto.

Ma cosa ci faceva Macy a Savona? È stata una delle tappe del suo tour in giro per l’Italia, in sella ad una moto, come ha raccontato ai tanti savonesi curiosi di sapere il motivo del suo soggiorno nella Città della Torretta.

Attore di origini inglesi, poi trasferitosi negli Usa, William H. Macy raggiunge la popolarità grazie al suo ruolo in Fargo (1996), per il quale è candidato all’Oscar nella categoria miglior attore non protagonista. Negli anni Novanta e Duemila è nel cast di diversi film, tra cui tra Air Force One, Magnolia, Jurassic Park III, Panic, The Cooler e Sahara.

Diversi anche i ruoli interpretati in tv da “E.R – Medici in prima linea” (dal 1994 al 1998 veste i panni del dottor David Morganstern) a Shameless, serie tv statunitense che ha riscosso molto successo, tanto da essere rinnovata fino all’undicesima stagione, conclusasi nel 2021. Qui Macy interpreta Frank Gallagher, un padre single e alcolizzato che con i suoi atteggiamenti inaspettati e, a volte crudeli, riesce sempre a sorprendere lo spettatore. Per la sua interpretazione, Macy riceve il plauso della critica, ottenendo la candidatura al Premio Emmy nel 2014, 2015, 2016 e 2017 come Miglior attore protagonista in una serie commedia e vincendo lo Screen Actors Guild Award nel 2015, nel 2017 e nel 2018 come Migliore attore in una serie commedia

Ma non solo, nel suo palmares anche due Emmy Award, vinti nel 2003: uno come miglior attore protagonista, e uno come co-sceneggiatore per il film drammatico “La vera storia di Billy Porter”, pellicola che racconta la vita del venditore porta a porta di Portland, nato con paralisi cerebrale.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.