Controlli

Contrasto all’uso e allo spaccio di droghe, controlli dei carabinieri nelle scuole di Savona

Sul campo con i militari anche "Dymo", un pastore tedesco impiegato per la ricerca di sostanza stupefacenti. Il servizio si è concluso senza rilevare irregolarità o condotte illecite da parte degli studenti

carabinieri generica cane

Provincia. Nel quadro delle iniziative volte alla salvaguardia della sicurezza e del benessere dei giovani, questa mattina, i carabinieri di Savona hanno svolto in città mirati servizi di controllo del territorio, soffermandosi in particolare presso gli Istituti scolastici del centro.

L’attività, condotta con il supporto specialistico del nucleo Carabinieri Cinofili di Villanova d’Albenga, è stata diretta non solo al “contrasto” all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti ma anche a porre in essere un’azione “preventiva”, attraverso un servizio visibile e d’impatto, con la piena collaborazione dei dirigenti scolastici.

Non è passata inosservata, infatti, l’unità cinofila che, con grande meticolosità ha ispezionato i corridoi, le aule e gli altri locali delle scuole, non tralasciando il perimetro esterno. Il servizio si è concluso senza rilevare irregolarità o condotte illecite da parte degli studenti, segno di un favorevole quadro sociale ed educativo d’insieme.

IL VICE BRIGADIERE E “L’AMICO SPECIALE

Vittorio è un vice brigadiere dei carabinieri del nucleo cinofili di Villanova d’Albenga e DYMO è un suo “amico speciale” a quattro zampe, nonché un suo compagno di lavoro con un “grande fiuto”.

Questa mattina, la loro missione era quella di svolgere un servizio di prevenzione e contrasto all’assunzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli Istituti scolastici di Savona.

carabinieri generica cane

DYMO, che ha 7 anni, è un pastore tedesco “grigione”, così denominato per distinguerne la colorazione del manto che assume, sin dalla nascita, una tonalità di colore tendente al grigio con il dorso e il muso neri.

E’ una tipologia di cane che tollera molto bene le situazioni di stress, manifestando reattività ed intelligenza, caratteristiche che hanno fatto sì che, negli anni, sia stato particolarmente gradito al loro impiego da parte delle Forze dell’Ordine nelle attività di ricerca, antisommossa e come cane antidroga.

Proprio per quest’ultima specialità che è stato addestrato DYMO, per il quale la ricerca delle sostanze stupefacenti è un gioco instaurato con il proprio conduttore, che premia i suoi sforzi e i suoi risultati fornendogli il suo giochino preferito, una pallina di gomma multicolore. 

Il suo carattere festoso e per nulla aggressivo, se non quando strettamente necessario ed espressamente richiesto, viene sottolineato dal suo amico e collega che lo definisce “un labrador travestito da pastore tedesco” (con la pettorina dei carabinieri!).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.