Imprevisti

Cade e batte la testa durante una passeggiata nell’entroterra finalese: 38enne soccorsa

Nel pomeriggio intervento dell'elisoccorso Grifo per una biker 22enne caduta lungo un sentiero a Calice Ligure

soccorso alpino elisoccorso
Immagine generica di repertorio

Calice Ligure. Pomeriggio movimentato tra Calice Ligure e Finale Ligure. Sono stati due, in particolare, gli interventi del il soccorso alpino e speleologico Liguria in collaborazione con i vigili del fuoco e le pubbliche assistenze locali.

Il primo intervento ha riguardato una biker di 22 anni di Albenga caduta lungo il sentiero dell’ingegnere a Calice Ligure. Dopo l’incidente, la ragazza lamentava dolori al bacino e presentava una ferita alla gamba. Dopo i primi soccorsi è stata recuperata dall’elisoccorso Grifo ed è stata trasportata all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Secondo quanto riferito, fortunatamente per la giovane biker sembra esclusa la frattura del bacino. 

A seguire i tecnici del soccorso alpino si sono spostati nell’entroterra di Finale Ligure, in località Perti, dove una donna (classe 1984, di Savona) ha battuto la testa e ha perso i sensi durante una passeggiata. Mentre stava per essere raggiunta dai soccorritori si è ripresa ed è stata accompagnata con portantina – dopo essere stata medicata, – sulla strada. Di qui l’ambulanza l’ha trasportata al Santa Corona. 

Sempre nel primo pomeriggio, un 72enne genovese fungaiolo è stato recuperato dopo essersi smarrito nei boschi del passo del Faiallo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.