Ultimo saluto

Albenga, Giuseppina Enrico morta a causa di un malore

L'autopsia eseguita giovedì ha fugato eventuali dubbi sulle cause del decesso

lutto

Albenga. Si sono svolti sabato i funerali di Giuseppina Enrico, la donna di 66 anni trovata senza vita nel suo appartamento in via del Roggetto ad Albenga, nelle prime ore di lunedì scorso 17 ottobre.

Dopo l’autopsia, svoltasi giovedì, è arrivato il via libera della Procura per i funerali e la cremazione. L’esito verrà trasmesso nelle prossime settimane, ma non sarebbero emersi elementi che possano ricondurre il decesso a ragioni diverse da quelle naturali. A toglierle la vita, dunque, un malore improvviso e fatale.

A trovare il corpo della donna era stato il mattino, con cui gestiva la storica pizzeria “La Greppia” di Vadino. L’uomo, rincasando intorno alle 5,30 del mattino, ha trovato il corpo esanime a terra.

Immediato e tempestivo l’intervento dei militi della croce bianca di Albenga e del personale del 118: purtroppo, nonostante svariati tentativi di rianimazione, per la 66enne non c’è stato nulla da fare. Sul posto i carabinieri della compagnia di Albenga, incaricati delle indagini, che si sono avvalsi anche del supporto dei colleghi della scientifica. 

leggi anche
Carabinieri albenga
Sviluppi
Albenga, donna trovata senza vita nel suo appartamento: disposta l’autopsia sul corpo di Giuseppina Enrico

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.