Colpo al cuore

Varazze, sfregiate le mura medievali che custodiscono l’Oratorio dell’Assunta

Le stesse che portano all’antica facciata della primitiva chiesa di Sant’Ambrogio

Varazze. Colpita una delle parti più antiche e storiche di Varazze. Le mura medievali dell’Oratorio dell’Assunta che, da via San Francesco d’Assisi proseguono fino all’antica facciata della primitiva chiesa di Sant’Ambrogio. Le stesse che cintavano la collina di Tasca, sede di uno dei primi nuclei abitativi della città di Varazze.

Scritte hanno imbrattato il tratto vicino ai necrologi, poco distante dallo stop che immette, dalla strada che a scendere costeggia il Teiro, verso la rotonda o sull’Aurelia bis. Pieno centro di Varazze.
Bomboletta spray alla mano, ignoti hanno agito nottetempo.

L’atto vandalico dopo la mezzanotte perché, a quell’ora, le scritte non c’erano e questa mattina presto, al momento della scoperta, la vernice era ancora fresca.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.