Che tempo fa?

Varazze Meteo Live, una passione diventata punto di riferimento per le previsioni sul territorio

Parola d’ordine: tempestività. Gli avvisi hanno una funzione importante, soprattutto durante le allerte diramate dai canali ufficiali

varazze meteo live

Varazze. Una storia lunga, iniziata con un sito web nel 1999. È da allora che esiste “Varazze Meteo Live”.

“Nata quando le immagini con le webcam e i dati meteo viaggiavano a flussi solo ogni ora e non esisteva la larga banda”. Giovanni Ratto, varazzino doc, spiega a IVG.it i dettagli della sua “creazione”che oggi raggiunge cittadini e non, con tempestività sul sito web, ma anche via social e con messaggistica istantanea e broadcasting.

“Lo scopo era quello di sfatare le previsioni di alcuni network che indicavano quasi sempre brutto tempo per il fine settimana facendo perdere parecchie prenotazioni nelle strutture ricettive; in questo modo si informavano i turisti del meteo in tempo reale con tanto di foto”.

Webcam sul territorio e collaboratori che affiancano Ratto sempre attenti a ciò che succede, seguendo le previsioni e le allerte diramate. In base a queste indicazioni, pronti a dare preziosi contributi.

Una storia lunga. Giovane e autodidatta, Giovanni Ratto ha investito sempre più tempo e capacità in questo strumento e lo ha fatto crescere. Lo ha adattato e perfezionato fino a farlo diventare quello che è oggi. Un punto di riferimento che si muove sul web e sui social. Carriera professionale alla Telecom e oggi il tempo per curare l’osservatorio meteo. “È il mio hobby: sono appassionato da sempre di meteo ed elettronica”.

Parola d’ordine: tempestività, informazioni in tempo reale. Soprattutto durante le allerte diramate ovviamente dai canali ufficiali. “Questo servizio fornisce, per esempio sui nostri cellulari, ciò che sta succedendo nell’immediato. Il nuovo sistema, collegato alla stazione meteo di Varazze Meteo Live, che ho attivato e modernizzato negli anni, per esempio, alla soglia di tot mm di pioggia caduti sulla città, manda un messaggio di ‘avviso’ sulla quantità caduta sulla città fino a quel momento dall’inizio dell’evento, così da dare cognizione di cosa sta succedendo in termini di reale volume e di conseguenza per attrezzarti, eventualmente, al meglio”.

Gli avvisi di Varazze Meteo Live hanno un ruolo importante: arrivano in automatico su Telegram e Twitter e avvertono circa il vento e quindi informano per quanto riguarda ponteggi e carichi sospesi, ormeggio imbarcazioni di piccola e media stazza, chiusura automatica di tende da sole. Avvisi sulla pioggia, per fare attenzione su allagamenti a breve termine, verifica livello acqua nei torrenti, ad esempio. Sul ghiaccio: viabilità strade. Sulla neve. Ma anche avvisi meteo per quanto riguarda le radiazioni solari e i raggi ultravioletti. Insomma, oltre alle fonti istituzionali, c’è questo prezioso contributo per informare. Altri avvisi sono in fase di studio con l’incremento di nuove sonde di rilevazione.

Un servizio apprezzato a Varazze, ma non solo, molto seguito e utile. Postazioni webcam in più punti del territorio,. “Tutti gli avvisi meteo irradiati in broadcasting, cioè trasmessi contemporaneamente verso tutti gli iscritti a Telegram (canale https://t.me/varazzemeteolive), oppure su Twitter (account @varazzemeteo), sono da considerarsi come progetto pilota, sempre a livello amatoriale e sperimentale nell’uso delle nuove tecnologie” sottolinea Giovanni Ratto specificando soprattutto che “Varazze Meteo Live non si assume alcuna responsabilità per mancati avvisi che possano generare danni a cose o persone”.

Un buon ritorno e una grande soddisfazione per questo varazzino, ma non solo perché Varazze Meteo Live cresce e si perfeziona grazie anche all’aiuto di collaboratori e amici. “Loro meritano un grande ringraziamento: sono tutti autodidatti e specializzati nelle varie materie. Per quanto mi riguarda, in verità ho imbastito il tutto, davvero ed esclusivamente, per fare una cosa buona e utile per la mia città”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.