In manette

Sequestra e maltratta la fidanzata: 38enne arrestato dai carabinieri ad Albissola

Una situazione che andava avanti da qualche mese

carabinieri

Albissola Marina. Dovrà rispondere delle accuse di maltrattamenti e sequestro di persona un savonese di 38 anni arrestato dai carabinieri. L’uomo, con già precedenti penali alle spalle, avrebbe tenuto segregata e malmenato più volte la fidanzata, una giovane in condizione di fragilità.

A dare il via alle indagini la segnalazione ai carabinieri della stazione di Albisola da parte di una conoscente, che ha trovato la ragazza rinchiusa in un locale ad Albissola Marina, chiuso con un chiavistello. Sul corpo della vittima alcuni segni di violenza.

I militari, in breve tempo, hanno svolto le necessarie indagini, hanno raccolto precisi elementi di prova ed hanno richiesto all’Autorità Giudiziaria un provvedimento restrittivo nei confronti dell’uomo autore delle violenze. Così oggi il 38enne, senza fissa dimora, è stato arrestato e portato nel carcere di Marassi.

Nel frattempo, per evitare ogni ulteriore rischio, la donna era stata accompagnata presso una residenza protetta.

“L’attività odierna – scrivono i carabinieri in una nota – dimostra nuovamente l’importanza di segnalare immediatamente alle forze dell’ordine episodi di violenza domestica, che possono essere fermati prima che sfocino in comportamenti sempre più violenti e lesivi nei confronti delle vittime”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.