Prevenzione

Savona, Russo: “La città si deve adattare al cambiamento climatico, attivati progetti con Cima”

Il sindaco replica alle polemiche sulla pulizia dei corsi d'acqua: "Lavori progettati e avviati nei tempi previsti. Lo dico anche a ex amministratori che fanno polemiche senza conoscere la materia"

Torrente Letimbro pioggia

Savona. Si è tenuta oggi in Comune a Savona una riunione tra il sindaco Marco Russo, il Comandante della polizia locale Igor Aloi, i tecnici degli uffici, il segretario generale del Comune, Lucia Bacciu. Lo scopo – spiega il sindaco – “è stato fare il punto sia sugli interventi su rivi e torrenti che stiamo facendo in questo periodo sia sulla macchina di protezione civile, perché dobbiamo sempre mantenere alto il livello di attenzione, non solo in vista dell’allerta gialla di questo fine settimana, ma in generale per questo periodo dell’anno che è sempre delicato”.

“Come ho sempre detto noi dobbiamo agire su due livelli: il primo è quello delle esigenze immediate, a questo proposito stiamo procedendo con interventi di manutenzione, più ampi del passato, progettati e avviati nei tempi previsti, a seguito dell’autorizzazione regionale – lo dico anche ad alcuni ex amministratori che fanno polemiche senza conoscere la materia. Tali interventi guardano il Letimbro, rio Rian, Rio Madonna del Monte, Rio del Bricco, Lavanestro e Rio IV Stagioni e attengono sia alla pulizia sia alla risagomatura dell’alveo. Ricordo che nel mese di febbraio abbiamo già fatto degli interventi di miglioramento sull’alveo del Letimbro e che quest’anno sono state stanziate risorse aggiuntive”, ha proseguito.

Per quanto riguarda la macchina di protezione civile “sono state attivate tutte le procedure e nei prossimi giorni incontrerò i capisquadra per mantenere il coordinamento fra tutti i soggetti coinvolti”.

“Tuttavia sappiamo che in prospettiva questo non basta e che dobbiamo fare in modo che la nostra città si adatti sempre di più al cambiamento climatico. A questo proposito abbiamo attivato con Fondazione CIMA progetti che vanno in questa direzione che in questo momento è prematuro anticipare”, ha concluso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.