Consiglio comunale

Rifiuti Alassio, i numeri della gestione SAT in estate: “Servizio migliorato e potenziato”

L'assessore Macheda: "Nonostante alcuni casi e sanzioni, positivi i numeri e i dati sulla raccolta differenziata"

mezzo Sat rifiuti

Alassio. La raccolta rifiuti tra i punti in discussione nel Consiglio comunale di Alassio, nel quale il consigliere di minoranza Jan Caella ha presentato una interpellanza sul numero di operatori impiegati nel servizio sul territorio cittadino

“Per quanto riguarda il servizio di raccolta differenziata è noto che il servizio è affidato alla Sat e che da città turistica quale siamo subiamo uno sbalzo esponenziale rispetto al carico insediativo nel periodo estivo (triplicato): abbiamo circa 1mln di presenze turistiche certificate. Ancorché siano presenti dei casi negativi, principalmente sporadici – non si sa ancora con certezza se turisti, cittadini o partite iva – tolti i casi eccezionali di conferimento contrario alle norme, non posso imputare a Sat responsabilità in questo senso. Un servizio che si rispetti deve prevedere la collaborazione totale della cittadinanza” ha evidenziato l’assessore Fabio Macheda, che ha tracciato un primo bilancio nella gestione estiva Sat.

“Il vero aiuto che ognuno può dare per migliorare il servizio e abbassare i costi di smaltimento è quello di differenziare”, aggiunge, con riferimento alla sensibilizzazione continua sui comportamenti virtuosi in merito alla raccolta e gestione dei rifiuti urbani.

Ecco i numeri: “Il servizio costa circa 5 mln di euro, il primo in termini di costo di questa amministrazione. Quello gestito da Sat è un buon servizio, si interviene nelle segnalazioni e nella norma – quando tutti conferiamo nell’isola ecologica – le isole sono capienti. Ad agosto le abbiamo lasciate anche aperte, ma anche in quel caso qualcuno è riuscito a lasciare il sacchetto fuori dai contenitori: qualcuno, non tutti. Quel qualcuno è l’eccezione non la regola”.

“Da 48 dipendenti a maggio siamo passati ai 61 di luglio agosto e settembre, per 52 mezzi”.

“La percentuale raggiunta nel mese di luglio è di circa il 60% di differenziata”.

“Si cambiano giornalmente 1800 cestini gettacarta, 48 isole pulite ogni giorno, le 4 isole arancioni (partite Iva) lavate ogni giorno e quelle domestiche lavate ogni settimana. Su 1.100 partite iva sono state sanzionati 5 unità che hanno sicuramente creato per diverse notti notevoli volumi. Ma sono un’eccezione, non la regola”.

“Questi i volumi: 126.370 Kg di carta e cartone; 91.780 kg di imballaggi di plastica e metallo; 114.230 Kg di vetro; 242.290 kg di organico; 480.90 kg di secco” conclude l’assessore.

Riconosciuta la tempestiva risposta di Sat alle varie segnalazioni.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.