Linea verdeblù

Promozione, il Legino presenta i suoi ragazzi. Marenco: “Grande lavoro da parte di tutti, il settore giovanile è motivo di orgoglio per la nostra società” fotogallery

Domenica 11 settembre il club del presidente Carella ha presentato i ragazzi delle proprie leve a margine del match disputato dalla squadra di mister Tobia contro il Soccer Borghetto

Savona. Domenica 11 settembre presso il “Fiorenzo Ruffinengo” è andata in scena la presentazione ufficiale del settore giovanile del Legino, società come noto decisa a puntare fortemente sui giovani la quale ha scelto di dedicare ai ragazzi tesserati nelle proprie leve un momento per fare gruppo in vista dell’inizio dei campionati “under”. L’evento si è svolto alla presenza di tutte le cariche dirigenziali del club verdeblù, figure che ancora una volta ci hanno tenuto a sottolineare l’importanza dei giovani, ragazzi sui quali il Legino ha scelto di puntare fortemente anche in ottica prima squadra.

Al termine del match contro il Soccer Borghetto non sarebbe potuto mancare un intervento sul tema da parte di Matteo Marenco, direttore generale il quale ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è quello di poter proporre qualcosa di funzionale in maniera tale che il percorso dei ragazzi del settore giovanile possa terminare giocando in prima squadra. Il coordinatore e il responsabile stanno facendo un grande lavoro, poter presentare circa 200 ragazzi che hanno scelto il Legino per crescere è sicuramente un motivo d’orgoglio per la nostra società.”

Marenco in seguito ha proseguito il proprio intervento facendo riferimento alla coesione del gruppo squadra allenato da mister Fabio Tobia, una condizione considerata ottimale per poter affrontare al meglio uno dei campionati di Promozione più belli e competitivi degli ultimi anni. È terminata in questa maniera l’intervista a Matteo Marenco, direttore generale del Legino il quale ha ribadito per l’ennesima volta l’essenza del progetto di una società che, in maniera decisa, ha scelto di puntare sulla linea verde.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.