Al via!

Prima Categoria “B”: cinque motivi per seguire con interesse il girone di savonesi e genovesi

Raggruppamento varato lo scorso anno, si preannuncia forse il più interessante del panorama provinciale

Speranza Vs Savona

Scatta oggi pomeriggio il Girone “B” della Prima Categoria. Questo raggruppamento, che mette insieme formazioni savonesi e genovesi, è stato la grande novità della stagione scorsa. La presenza del Savona e la sfida colpo su colpo contro la Sampierdarenese lo hanno reso tra i più appassionanti della scorsa stagione. Ma anche quest’anno ci sono almeno cinque motivi per cui potrebbe “catturare” in modo particolare l’attenzione degli appassionati

Il Savona

Il primo motivo è abbastanza ovvio. C’è il Savona. Una squadra profondamente diversa da quella dello scorso anno ma che dovrà provare in ogni caso a vincere. Al momento la formazione è composta da tanti “fedelissimi” di mister Ermanno Frumento. La squadra è più “low profile” rispetto a quella della scorsa stagione ma dalle prime uscite appare più coesa e coinvolta dalla causa. Basterà? Un ulteriore motivo di curiosità potrebbe essere aggiunto dall’eventuale arrivo di giocatori africani portati dalla nuova proprietà romana. La società ha parlato di una punta e di un centrocampista del Camerun. Oltre ai risultati, terrà banco ancora per un po’ la questione Bacigalupo, con la proprietà interessata ad acquistarlo insieme a Simone Marinelli.

I derby  di quartiere: cinque squadre “comunali”

Il territorio coperto da questo girone va da Spotorno a Masone. Ma buona parte delle partite saranno “sfide di quartiere” all’interno del territorio del Comune di Savona. Tra Zinola e il Santuario si consumeranno un bel po’ di stracittadine tra società che si conoscono a menadito e tra decine di ex. Speranza, Letimbro, Priamar Liguria e Veloce, oltre al fascino della sfida con il Savona, lotteranno anche per la supremazia cittadina.

I tifosi

Non sono tantissime le squadre dilettantistiche che possono contare su un gruppo di tifosi a sostegno ogni domenica. Caso vuole che molte di queste siano proprio in questo girone. Oltre ai tifosi del Savona, sempre presenti nonostante le ultime nefaste vicissitudini, conteranno sui propri “ultras” la Spotornese, i cui tifosi Drunkerz sono stati protagonisti anche l’anno scorso di coreografie da categoria superiore, e l’Albissole, a cui i Zueni non fanno mai mancare il sostegno. Ma non solo, anche il Quiliano&Valleggia giocherà sostenuto dai giovanissimi “Boys” biancorossoviola.

La Veloce

La squadra di Fabio Musso e Rino Ceraolo rappresenterà forse l’esperimento più interessante del panorama provinciale. Riuscirà una squadra composta quasi interamente da 2001 e 2005 a salvarsi in Prima Categoria? In caso positivo, l’esempio del club del presidente Bertrand Viti potrebbe portare un piccola rivoluzione a livello di mentalità.

Genova vs Savona

Lo scorso anno il confronto tra squadre savonesi e genovesi ha propeso a favore delle formazioni della città della Lanterna. Non tanto per quanto concerne le parti basse – sono retrocesse Fegino e Città di Cogoleto – più che altro per le zone alte della classifica. Prima è arrivata la Sampierdarenese, mentre nella griglia play off c’erano sono entrate Campese e San Cipriano, con i primi che hanno superato nella finalissima 1 a 0 gli striscioni. Quest’anno, perlomeno sulla carta, potrebbe esserci qualche novità. Un occhio particolare lo merita la Vadese, autrice di un buon campionato nonostante una caterva di infortuni lo scorso anno e ora ai nastri di partenza con un bomber come Michele Romeo. Partono a fari spenti ma potrebbero rivelarsi insidiose per i primi posti anche Albissole, Spotornese e Quiliano&Valleggia.

Il programma della 1^ giornata:

Masone – Savona; Multedo – Città di Cogoleto; Spotornese – Albissole; Pra’ – Olympic; Quiliano&Valleggia – Vadese; Speranza – Priamar; Veloce – Letimbro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.